All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Frank Gratkowski Project: Loft Exil V

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Frank Gratkowski Project: Loft Exil V
Questo doppio CD di Frank Gratkowski può servire come materiale importante per riflettere sulle modalità espressive tuttora vigenti nella musica improvvisata europea.

L'intreccio di strumentisti tedeschi e olandesi consente una mescolanza significativa di attitudini linguistiche; la presenza altresì di due statunitensi è eccezione che conferma la regola di un procedimento senza compromessi, integro, quasi tetragono.

Il doppio quartetto che costitusce la formazione (con il sassofonista e clarinettista Tobias Delius presente solo nel secondo disco), catturata dal vivo durante il trentaduesimo festival di Moers, rimanda direttamente allo storico prototipo di Ornette Coleman. E Ornette non sarà soltanto un riferimento simbolico, talora anzi fungerà da stimolo espressivo per vivacizzare punti salienti delle composizioni istantanee.

Tuttavia, altra è la lingua musicale di partenza. Un irriducibile rifiuto verso i moduli memorizzabili unito a pronunce aspre, prive di retorica; ma anche un'ironia secca, distaccata, che utilizza il virtuosismo (Wierbos, Robertson) con una facilità lontana dal senso drammatico. Soprattutto, una indeterminatezza formale che trasporta i musicisti in diversi luoghi dello spazio sonoro senza individuare mete prestabilite.

E' musica del 2003, ma sarebbe stata più o meno la stessa nel 1973 o '93.

Questo per dire che, da tempo, l'improvvisazione radicale è un genere tra gli altri, e che ricade nei medesimi stereotipi.

Ciò non toglie, ovviamente, che la qualità è indipendente dalle intenzioni, e che quando scocca la scintilla della tensione espressiva, poco importa valutarne la progressione storica o intravederne la ripetizione. E di momenti forti, in questa densa sessione, ce ne sono a sufficienza.

L'ascolto soffre i tempi dilatati: la musica si distende per 64 minuti nel primo CD, addirittura 74 nel secondo, e i solchi ci sono per comodità d'uso.

Si passa dunque da sequenze scabre dove ciascuno sembra "cercarsi" nel buio, ad episodi invece euforici, che accolgono il jazz scandito per poi subito negarlo e ricominciare da capo.

Si pensa alle avventure di un Brötzmann quando anch'egli, pungolato dagli olandesi, mitigava la sua rabbia variandone le tonalità.

Comunque Gratkowski merita l'ascolto per le doti personali, per la coerenza, e la capacità di tenere unito un gruppo di grandi individualità.

Track Listing

CD 1 1. The Morning Beckon 63'52 CD 2 (74'24) 1. There Could I Marvel 40'28; 2. And the Mystery Sang Alive 22'33; 3. Out of the Loom 9'45.

Personnel

Frank Gratkowski - Sax (Alto), Clarinetti Tobias Delius - Sax (Tenore), Clarinetto Herb Robertson - Tromba Wolter Wierbos - Trombone Dieter Manderscheid - Contrabbaso Wilbert DeJoode (bass) right Gerry Hemingway - Batteria Michael Vatcher - Batteria

Album information

Title: Loft Exil V | Year Released: 2007 | Record Label: Leo Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Lost & Found
Lost & Found
Guillermo Bazzola
Read Night Visions
Night Visions
Scott Sawyer
Read The Dancing Devils of Djibouti
The Dancing Devils of Djibouti
The Dancing Devils of Djibouti
Read People Flow
People Flow
Erik Verwey
Read Kites and Strings
Kites and Strings
Ben Rosenblum Nebula Project
Read Borrowed From Children
Borrowed From Children
Paul Flaherty / Mike Roberson / Randall Colbourne / James Chumley Hunt

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.