Home » Articoli » Album Review » AP6C Alberto Pinton Sestetto Contemporaneo: Layers

AP6C Alberto Pinton Sestetto Contemporaneo: Layers

By

View read count
AP6C Alberto Pinton Sestetto Contemporaneo: Layers
Un sestetto dalle geometrie indiscutibilmente inusuali sta al centro di questo nuovo, ancora una volta ottimo, lavoro del veneziano (ma da tempo immemorabile svedese d'adozione) Alberto Pinton, che si destreggia fra sax baritono, clarinetti e flauti vari determinando (ma non è una regola fissa) le dinamiche dei nove brani che compongono l'album, tutti a sua firma tranne "Il tempo intanto correva," che è un'improvvisazione collettiva (i testi, laddove presenti, sono per parte loro della cantante del gruppo, Selma Pinton, figlia di Alberto).

Baritono e trombone, in soldoni, tendono a generare, con la loro intrinseca corporeità, situazioni più accese, anche esuberanti, mentre un camerismo calibrato e talora persino astratto, ma non per questo sempre lineare, anzi qua e là felicemente accidentato, emerge nei momenti in cui Pinton passa ai clarinetti o ai flauti e acquisiscono nel contempo maggiori spazi voce e vibrafono.

Ci sono peraltro episodi che sembrerebbero sconfessare tale non-regola (lo dicevamo), come ad esempio il clarinettistico, vitale "Short Stories," fra gli episodi migliori del disco insieme con l'iniziale "Il carosello" (baritonistico), il breve "14 Bars" e il più ampio "Il deserto dei tartari." Ogni brano ha peraltro una sua logica piuttosto puntuale, una funzione dialettica all'interno del lavoro, ancora una volta pensato e poi suonato con molto cervello e poca voglia di aderire a stilemi fin troppo nell'orecchio.

È questo, a ben vedere, il pregio maggiore di un album e un musicista che dovrebbero senz'altro godere di una visibilità—per usare un termine sufficientemente à la page—ben più massiccia di quanto non accada. Esclusi i presenti, ovviamente.

Album della settimana.

Track Listing

Il Carosello; Leaps; Short Stories; Layers; 14 Bars; Short Stories #1& #2; Il Tempo Intanto Correva; Il Deserto dei Tartari; Twelve.

Personnel

Alberto Pinton
saxophone, baritone

Alberto Pinton: baritone saxophone, clarinet, bass clarinet, piccolo, bass flute; Selma Pinton: vocals; Mats Äleklint: trombone; Mattias Ståhl: vibraphone; Vilhelm Bromander: bass; Konrad Agnas: drums.

Album information

Title: Layers | Year Released: 2019 | Record Label: Clear Now Records


< Previous
Offering

Comments

Tags


For the Love of Jazz
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

You Can Help
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

More

Harken!
Threeway with special guest John Etheridge
Stream of a Dream
Daniel Carter, Matthew Putman, Federico Ughi
Gnash
Dave Rempis / Tashi Dorji
Boundaries
Jake Baldwin, Zacc Harris, Pete Henning

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.