Home » Articoli » Delirium: Green Side Up

Album Review

Delirium: Green Side Up

By

Sign in to view read count
Delirium: Green Side Up
I Delirium sono un quartetto danese composto dal batterista Stefan Pasborg, dal sassofonista Mikko Innanen, dal trombettista Kasper Tramberg e dal bassista Jonas Westerggard. Innanen, 33 anni è l'unico a non avere natali danesi, ma finlandesi, ed è anche autore di 6 dei 10 pezzi contenuti in questo CD registrato a Copenaghen nel 2009.

Anche se il nome della band è poco conosciuto nel resto d'Europa, i Delirium rappresentano difatti una realtà della scena del jazz nord europeo le cui radici risalgono al 1998 quando, a soli 21 anni, Innanen lascia la Finlandia per andare a Copenaghen dove incontra Pasborg con cui inizia una collaborazione che in breve tempo porta alla formazione del gruppo Triot insieme al contrabbassista Nicolai Munch-Hansen. Sarà questa la cellula di partenza dei Delirium, nati dopo la sostituzione di Munch-Hansen con Westergaard e l'aggiunta di Tranberg, due musicisti molto affermati sulla scena nordeuropea.

La musica dei Delirium è fortemente influenzata da Ornette Coleman e dall'interesse per l'improvvisazione, due punti fermi nella formazione musicale dei quattro. Non è un caso che ricordino il primo quartetto di Coleman; tuttavia il gruppo si è evoluto con una personalità ben precisa.

Dopo Delirium (2002) che li ha imposti all'attenzione di appassionati e critica e Eclexistenxe (2005), Green Side Up segna la maturità del gruppo e li affranca dalle loro principali fonti di ispirazione. Siamo di fronte ad un disco post-bop/post-Ornette di grandissimo livello, oltre che estremamente piacevole, fresco, divertente e divertito. Le forti personalità dei quattro musicisti si fondono in modo armonico a creare una unità originale che miscela melodia e ritmo.

Hanno ascoltato, masticato e digerito il miglior jazz degli utimi 30 anni e lo ripropongono con affetto, rispetto ed ironia. Non deve sorprendere, quindi, che Green Side Up si faccia apprezzare sin dal primo ascolto grazie all'immediatezza ed originalità con cui coniuga improvvisazione e accessibilità.

Track Listing

01. Dithers for Schwitters 8:23; 02. Sunspots 4:56; 03. The Blues in Yellow Room 3:36; 04. The Coda of Ornette Coleman's Blues 3:55; 05. Sudden Happiness 6:17; 06. Brederode Bolero 4:36; 07. Green Side Up -The Geography of Breakfast 5:29; 08. Clustrophy 3:35; 09. Confessions of a Congressman 5:39; 10. North American Territory Suite 9:29.

Personnel

Mikko Innanen (sax); Kasper Tranberg (tromba); Jonas Westergaard (contrabbasso); Stefan Pasborg (batteria).

Album information

Title: Green Side Up | Year Released: 2012 | Record Label: ILK Music

Post a comment about this album

Tags

More

Siwan: Hafla
Jon Balke
Head Borders
The Young Immigrants
Fire In The West
Neil Swainson
Blues Etudes
Rob Magill

Popular

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.