Home » Articoli » Carlo Maria Nartoni Norvegian Trio: Syria

2
Album Review

Carlo Maria Nartoni Norvegian Trio: Syria

By

Sign in to view read count
Carlo Maria Nartoni Norvegian Trio: Syria
Trio diretto dal pianista Carlo Maria Nartoni, formazione classica ed esperienze nella Civica Jazz Band di Milano, con una giovane ritmica norvegese, Syria è un riuscitissimo lavoro che fonde con molto equilibrio l'estetica nordeuropea, il lirismo compositivo e una grande libertà esecutiva—ben sei dei quindici brani sono completamente improvvisati e l'intero lavoro è registrato come un live, senza prove o particolari preparazioni se non un breve ciclo di concerti nel periodo immediatamente precedente.

Innegabilmente all'ascolto sono percepibili alcuni modelli di riferimento, in primo luogo Keith Jarrett (che qualche volta emerge in modo forse un po' troppo evidente, come per esempio in "Beatles") e poi pianisti nordici come Bobo Stenson; tuttavia la creatività manifestata in questo eccellente lavoro va ben oltre e rende trascurabili anche certe eco.

Del tutto personale, oltre che affascinante e coinvolgente, è per esempio "Genesi," lunga improvvisazione (quasi quattordici minuti) nella quale Nartoni è al piano preparato: atmosfera astratta e meditativa ma tutt'altro che algida, interazione perfetta tra i tre protagonisti che permette anche al contrabbassista Adrian Fiskum Myhr di prendersi spazi di assolo e al batterista Tore T. Sandbakken di intervenire con modalità assai personali. Del tutto diversa, ma altrettanto mirabile (se non di più) la traccia eponima del disco, dedicata alla terribile situazione della terra siriana: introdotta e a lungo tenuta dal contrabbasso, si sviluppa poi in una lirica e drammatica narrazione, in cui tutti e tre i musicisti si scambiano ripetutamente i ruoli, con Sandbakken assai rilevante per il suono con i suoi interventi coloristici.

Ma nel corso dei settantadue minuti di musica sempre cangiante e sorprendente non mancano altri momenti di rilievo, che invitiamo caldamente ad ascoltare direttamente, così da scoprire tre giovani musicisti di sicuro rilievo.

Track Listing

Specchi; Wunderkammer; Syria; Impro a pois; Ancient Times; Ornette or Not; Cristalli; Impro a pois, var. I; Inno armeno; Riding in the Desert; Impro a pois, var. II; Genesi; Impro a pois, var. III; Beatles; Norvegian Song.

Personnel

Carlo Maria Nartoni: piano, prepared piano; Adrian Myhr: bass; Tore Sandbakken: drums.

Album information

Title: Syria | Year Released: 2018 | Record Label: Unit Records


FOR THE LOVE OF JAZZ
Get the Jazz Near You newsletter All About Jazz has been a pillar of jazz since 1995, championing it as an art form and, more importantly, supporting the musicians who create it. Our enduring commitment has made "AAJ" one of the most culturally important websites of its kind, read by hundreds of thousands of fans, musicians and industry figures every month.

WE NEED YOUR HELP
To expand our coverage even further and develop new means to foster jazz discovery and connectivity we need your help. You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky ads plus provide access to future articles for a full year. This winning combination will vastly improve your AAJ experience and allow us to vigorously build on the pioneering work we first started in 1995. So enjoy an ad-free AAJ experience and help us remain a positive beacon for jazz by making a donation today.

Post a comment about this album

Tags

More

Full Circle
Nadje Noordhuis
Rite Of Strings Live at Montreux 1994
Al Di Meola / Jean-Luc Ponty / Stanley Clarke
Perspectives
Kevin Fort

Popular

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and includes upcoming jazz events near you.