All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Elsa Martin, Stefano Battaglia: Sfueâi

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Elsa Martin, Stefano Battaglia: Sfueâi
Visti -e apprezzati moltissimo -in concerto lo scorso anno (clicca qui per leggere la recensione della data fiorentina), Elsa Martin e Stefano Battaglia presentano anche su disco il loro splendido progetto sui poeti friulani Sfueâi (Stormi di luci), edito -giustamente, viene da dire -dall'etichetta friulana Artesuono, da sempre dedita a documentare della regione la musica e l'arte in generale.

Il progetto è mirabile per una molteplicità di ragioni: anzitutto per l'idea di fondo, selezionare alcuni dei poeti novecenteschi friulani, quasi tutti in dialetto (e quelli friulani sono molti e diversi tra loro), presentandoli in musica; poi per l'incontro tra due musicisti, la Martin e Battaglia, diversi per età e frequentazioni musicali, ma anche per questo complementari, oltre che uniti da dedizione alla musica e desiderio di sperimentare; infine per la musica, bellissima, costruita attorno ai testi, ricca di invenzioni e suggestioni diverse, libera e aperta.

Diciamo subito che il lavoro è tutt'altro che un classico duo con una voce accompagnata dal pianoforte: le poesie vengono esposte, certo, ma quasi mai il testo viene usato in modo lineare, bensì viene ripreso, ribattuto, impiegato con finalità espressive o di sperimentazione musicale anche con il ponderato ausilio dell'elettronica; il pianoforte, poi, non solo si prende i suoi spazi, con improvvisazioni che vanno in direzione anche diversa dal tragitto seguito dalla voce, ma non è neppure solo, perché Battaglia usa anche un piano preparato, un organo e -soprattutto -dei piattini che, in alcuni momenti, hanno un ruolo decisivo.

La cifra del lavoro è complessivamente lirico-evocativa, ma l'andamento muta in funzione dei testi: più lieve, talora perfino sognante, nelle tre poesie di Pierluigi Cappello (due delle quali sono le sole in italiano) e in particolare ne "La luna e la farfalla"; più complesso e contrastato altrove, fino a raggiungere punte di coinvolgente tensione dove le liriche rimandano al controverso rapporto con la religione.

È infatti potentemente drammatica "Prejere," invocazione quasi blasfema a Dio di Amedeo Giacometti, nella quale la voce della Martin si fa profonda e si sdoppia grazie all'elettronica, mentre il piano l'affianca con un inquietante ostinato che muta e risuona; suggestivamente complessa è "Sumiant la religion" ("Sognando la religione") di Federico Tavan, che prima procede quasi gelida in recitativo e poi esplode, come le contraddizioni umane narrate dal testo, in uno scoppiettare sincopato della voce accompagnata da una caduta di note cristalline del piano. E clima estremamente intenso ha anche la notevole "Canaa su la puarta" di Novella Cantarutti, per chi scrive il vertice del lavoro, nel quale la voce ribatte più volte frammenti variando dinamica ed espressività, e il pianoforte prende l'assolo forse più lungo e complesso del disco.

Tutti su testi che rimandano alla natura e più serenamente lirici sono viceversa il brano che intitola il disco, di Novella Cantarutti, "Anìn a grîs," di Maria Di Gleria, ed "Elementare," ancora di Cappello, quest'ultima in italiano e proposta in due versioni nelle quali la Martin e Battaglia si spingono in due diverse libere improvvisazioni di coppia. Due le versioni anche di "Ciampanis," su testi di Pier Paolo Pasolini: la prima, più breve, espone le liriche in modo quasi piano; la seconda segue inizialmente la stessa falsariga, ma poi s'impenna in una danza dalle sonorità mediorientali. E di Pasolini è anche il testo de "L'aunàr," altro lungo brano dedicato alla natura nel quale i due artisti si producono in un'improvvisazione con l'intervento anche dell'elettronica.

Disco per molti aspetti unico e perciò inetichettabile, di enorme suggestione e che non si finirebbe mai di riascoltare. Imperdibile.

DISCO DELLA SETTIMANA

Track Listing

Ciampanis; Prejere; La luna e la farfalla; Canaa su la puarta; Sumiant la religion; Anìn a grîs; Elementare; Sfueai; Ciampanis (var.); L’aunàr; Elementare (var.).

Personnel

Elsa Martin: voce, live electronics; Stefano Battaglia: pianoforte, piano preparato, organo, crotales.

Album information

Title: Sfueâi | Year Released: 2019 | Record Label: Artesuono

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Tomato Brain
Tomato Brain
The Golden Age Of Steam
Read The Clawed Stone
The Clawed Stone
John Butcher / Thomas Lehn / Matthew Shipp
Read some kind of peace
some kind of peace
Olafur Arnalds
Read Lost Ships
Lost Ships
Elina Duni / Rob Luft

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.