All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Thana Alexa: ONA

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Thana Alexa: ONA
Ci giunge con un po' di ritardo questo secondo disco della talentuosa vocalist e compositrice Thana Alexa, ma va assolutamente considerato. Anche questo, come già il debutto Ode to Heroes, è un tributo: dalle figure musicali che l'hanno influenzata siamo passati a una celebrazione del genere femminile e al ruolo—spesso sottovalutato—che svolgono nel mondo.

Nata a New York da famiglia croata, Thana è tornata nell'infanzia in Croazia dov'è rimasta per completare i suoi studi. Successivamente si è ritrasferita nella Big Apple dove ha conseguito un Bachelor of Fine Arts alla New School University.

Il titolo in croato dell'album significa "Lei" e il lavoro ha già ottenuto vari riconoscimenti: ottime recensioni, nominations al Grammy (anche per l'intervento di Regina Carter), copertina (con il marito Antonio Sanchez) su Down Beat, eccetera. Il percorso musicale integra elementi di jazz e generi popolari afro-americani con musiche etniche, elettronica e pop, ponendo l'elemento ritmico in una posizione centrale con risultati coinvolgenti. In questa scelta ha avuto un ruolo significativo Antonio Sanchez, che è presente come batterista e co-produttore del disco assieme alla moglie. Nell'organico troviamo abituali partner della coppia come il bassista Matt Brewer e la pianista Carmen Staaf coadiuvata da un numeroso stuolo di artiste ospiti come Becca Stevens, Regina Carter e le cantanti del Rosa Vocal Group.

Quest'ultimo è un vocal ensemble specializzato nel canto tradizionale balcanico e svolge un ruolo chiave nel brano d'apertura, il suggestivo "ONA." Il viaggio nel femminile si snoda attraverso variopinte soluzioni espressive, con il canto di Alexa sempre pienamente integrato nel tessuto strumentale. Tra i brani più coinvolgenti ricordiamo il lungo e descrittivo "Pachamama," dea della fertilità nella mitologia inca, contenente un luminoso assolo di Regina Carter al violino. Questo e molti altri brani del disco è scritto dalla stessa cantante, che conferma la sua vena cantabile: spiccano infatti il lirico "Set Free" e il frastagliato "The Resistance" dove la sua voce svetta. Il percorso termina con una fantasiosa rivisitazione di "Everybody Wats to Rule the World" dei Tears For Fears con la chitarra rock di Jordan Peters in evidenza.

Track Listing

ONA; The Resistance; Pachamama; Set Free; You Taught Me; Teardrop; Cassandra; He Said She Said; Animal Instinct; Everybody Wants to Rule the World.

Personnel

Thana Alexa: voice / vocals; Carmen Staaf: piano; Jordan Peters: guitar; Matt Brewer: bass; Antonio Sanchez: drums; Staceyann Chin: voice / vocals; Regina Carter: violin; Becca Stevens: voice / vocals; Claudia Acuna: voice / vocals; Sofia Rei: voice / vocals; Nicole Zuraitis: voice / vocals; Sarah Elizabeth Charles: voice / vocals; Aleksandra Denda: voice / vocals; Astrid Kuljanic: voice / vocals; Tiffany Wilson: voice / vocals; Shilpa Ananth: voice / vocals; Valentina Blu Lombardi: voice / vocals; Eleni Arapoglou: voice / vocals.

Album information

Title: ONA | Year Released: 2020 | Record Label: Self Produced

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Sone Ka-la 2: Odyssey
Jacques Schwarz-Bart
It's My Turn
The Echo Park Project
Da Fé
Dan Blake
Dream Disobedience
Elisabeth Harnik / Michael Zerang
Soul Conversations
Ulysses Owens Jr. Big Band
Sud Des Alpes
The Rempis Percussion Quartet
Hokusai
Sabu Toyozumi / Mats Gustafsson

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.