Home » Jazz Articles » Silvia Bolognesi

Jazz Articles about Silvia Bolognesi

Live Review

Fonterossa Days #8

Read "Fonterossa Days #8" reviewed by Neri Pollastri


Ex-Wide e Teatro Sant'Andrea Fonterossa Days #8 Pisa 20-21.4.2024 Giunto alla sua ottava edizione, Fonterossa Day si è allargato da un giorno a due: così, pur mantenendo la medesima struttura programmatica del passato --concerti di formazioni nel roster della Fonterossa Records e dei docenti del laboratorio di improvvisazione tenutosi nei mesi precedenti, l'orchestra del quale chiudeva la rassegna --i primi due concerti si sono tenuti la sera del sabato presso l'Ex-Wide, prologo dell'abituale giornata ...

Album Review

Silvia Bolognesi, Dudu Kouate, Griffin Rodriguez: Timing Birds

Read "Timing Birds" reviewed by Neri Pollastri


Primo lavoro di un trio dalla strumentazione piuttosto atipica, Timing Birds nasce dall'intesa di lunga data tra il percussionista senegalese, ma residente da anni a Bergamo, Dudu Kouate e la contrabbassista Silvia Bolognesi. I due, dopo varie collaborazioni occasionali, si sono ritrovati assieme nell'Art Ensemble of Chicago, cosa che li ha spinti a cercare l'occasione per realizzare qualcosa assieme. Quando ci sono riusciti è poi stato naturale allargarsi da duo a trio, con l'ingresso di Griffin Alan Rodriguez, compagno di ...

Live Review

Jazz & Dance: modi diversi di unire le due arti

Read "Jazz & Dance: modi diversi di unire le due arti" reviewed by Neri Pollastri


Sebbene gran parte del jazz nasca dalla musica da ballo e nella sua storia non manchino importanti collaborazioni di musicisti con danzatori --il primo che viene in mente è Steve Lacy --, oggi i rapporti tra questa musica e l'arte della danza non sono frequentissimi. Da un po' di tempo, tuttavia, qualcosa dalle nostre parti si sta muovendo: in un'intervista di qualche anno fa Dan Kinzelman ci parlava del suo progetto in duo con il danzatore Daniele Ninarello, ...

6
Album Review

Art Ensemble Of Chicago: The Sixth Decade: From Paris to Paris

Read "The Sixth Decade: From Paris to Paris" reviewed by John Sharpe


Having first come to international prominence in Paris at the end of the '60s, it seems fitting for the Rogue Art imprint to celebrate the Art Ensemble Of Chicago's progression into their sixth decade in the same city. This double CD documents the performance of an extended AEC at the Sons d'hiver Festival in February 2019. Only reedman & composer Roscoe Mitchell and drummer Famoudou Don Moye survive from the original quintet but, rather than accept this as a limitation, ...

Live Review

Fonterossa Day #7

Read "Fonterossa Day #7" reviewed by Neri Pollastri


Fonterossa Day #7 Teatro Sant'Andrea Pisa 16.4.2023 Settima edizione della rassegna dedicata da Pisa Jazz ai musicisti che ruotano attorno all'etichetta indipendente Fonterossa, creatura di Silvia Bolognesi, come sempre tenutasi nella suggestiva cornice del Teatro Sant'Andrea, chiesetta sconsacrata nel centro della città toscana ai bordi del Lungarno. La lunga kermesse, iniziata alle cinque del pomeriggio e conclusasi a mezzanotte, prevedeva cinque concerti: i primi due presentavano le due più recenti uscite dell'etichetta; ...

9
Album Review

Art Ensemble of Chicago: The Sixth Decade: From Paris to Paris

Read "The Sixth Decade: From Paris to Paris" reviewed by Mike Jurkovic


Recorded live in Paris in February 2020, The Sixth Decade: From Paris to Paris. presents Art Ensemble Of Chicago—as defiantly daring avant-garde as that first night in Paris, 1969 —giving no quarter whatsoever in their lifelong, diasporic pursuit of creation unbound. Breaking at the pace of a dream, surviving co-founders saxophonist Roscoe Mitchell and drummer Famoudou Don Moye return to the moment of conception with a two hour, double disc set The Sixth Decade: From Paris to Paris, ...

Album Review

Art Ensemble Of Chicago: The Sixth Decade: From Paris to Paris

Read "The Sixth Decade: From Paris to Paris" reviewed by Giuseppe Segala


Parigi è città fatale per l'Art Ensemble of Chicago: nel 1969 fu traguardo del prodigio artistico e umano preparato negli anni precedenti da Roscoe Mitchell, Malachi Favors e Joseph Jarman, che avevano incrociato le proprie esperienze dapprima al Wilson Junior College di Chicago, nel 1961, poi nel lavoro con la Experimental Band di Muhal Richard Abrams, che dal '66 vide anche la partecipazione di Lester Bowie. Infine, nella formidabile attività musicale, didattica e sociale dell'Association for the Advancement of Creative ...


Engage

Contest Giveaways
Enter our latest contest giveaway sponsored by Justin Time Records
Polls & Surveys
Vote for your favorite musicians and participate in our brief surveys.
Publisher's Desk
Musician Tip: Your Thumbnail Photo
Read on...

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.