Home » Jazz Articles » Glenn Ferris

Jazz Articles about Glenn Ferris

3
Album Review

Samuel Blaser: Routes

Read "Routes" reviewed by Chris May


The Jamaican trombonist Don Drummond (1934-1969), the inspiration for Routes, was in certain respects a mid-twentieth Jamaican parallel of the New Orleans cornetist Buddy Bolden (1877-1931). Bolden pioneered jazz in the US, Drummond in Jamaica. Both achieved mythic proportions during their lifetimes and both their legends endure. Both, tragically, spent their final years in what were then called insane asylums. One difference between the two musicians is that, while no recording of Bolden has survived, if indeed ...

Album Review

Frank Zappa: Waka/Wazoo

Read "Waka/Wazoo" reviewed by Mario Calvitti


Il programma dela pubblicazione di inediti zappiani in occasione del loro cinquantesimo anniversario, iniziato con il box set The Hot Rats Session e proseguito con i cofanetti dedicati alle Mothers del 1970 e 1971 e alla colonna sonora del film 200 Motels, prosegue ora con quello che probabilmente è il titolo più atteso, da tempo annunciato e ora finalmente disponibile. Il nuovo cofanetto Waka/Wazoo contenente 4 CD di materiale inedito e un Blu-Ray celebra i 50 anni dalla pubblicazione di ...

Album Review

Glenn Ferris Italian Quintet: Animal Love

Read "Animal Love" reviewed by Neri Pollastri


Animal Love è il primo CD del quintetto italiano del trombonista statunitense Glenn Ferris, formazione che avevamo visto dal vivo lo scorso anno, in occasione di Girone Jazz, apprezzandone le qualità che adesso si possono ritrovare anche sulla documentazione registrata. Ferris è musicista con un rapporto privilegiato con l'Europa e con l'Italia: per anni è stato prezioso collaboratore di Henri Texier e frequenti sono stati i suoi incontri con Roberto Ottaviano; grande e riconosciuto maestro del trombone, utilizza ...

1
Album Review

Glenn Ferris - Bruno Rousselet - Ernie Odoom: Ferris Wheel

Read "Ferris Wheel" reviewed by AAJ Italy Staff


Da un personaggio che ha incrociato il suo trombone con la geniale follia di Frank Zappa, con le melodie ruffiane dei Duran Duran, con la rigorosità euclidea di Steve Lacy, ci si può aspettare di tutto. Che scriva, per esempio, una manciata di canzoni old style, che ad interpretarle chiami un sassofonista con la passione per il canto, Ernie Odoom, che scelga come terzo interlocutore un bassista swingante e versatile, Bruno Rousselet. Dietro questo Ferris Wheel, che ha tutta l'aria ...


Engage

Contest Giveaways
Enter our latest contest giveaway sponsored by Ota Records
Polls & Surveys
Vote for your favorite musicians and participate in our brief surveys.

Get more of a good thing!

Our weekly newsletter highlights our top stories, our special offers, and upcoming jazz events near you.