All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Francesco Cafiso: Angelica

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Angelica, registrato in studio a New York nel settembre 2008, conferma in gran parte le impressioni tratte dalle recenti apparizioni concertistiche del contraltista siciliano, ossia che appare maturato sotto diversi aspetti. Innanzi tutto, come compositore: i suoi brani, alternati a standard di Ellington, Strayhorn, Silver e Rollins, presentano prevalentemente linee lunghe e pigre, in grado di innescare progressioni circolari, vagamente indeterminate. Si ascoltino a tale proposito "Scent of Sicily" e "Waiting for".

Appunto su questi ritmi da ballad, meditativi e intimisti, che prevalgono nell'arco del CD, Cafiso dimostra di essere entrato in possesso di un linguaggio più equilibrato e profondo rispetto a quando prediligeva i tempi mozzafiato dei brani boppistici, in cui dare sfogo al suo virtuosismo. La sua pronuncia strumentale odierna, ricca di sfumature, include inflessioni metabolizzate da varie influenze, soprattutto da Art Pepper e Jakie McLean. Certo si potrebbero scorgere scelte poco condivisibili: personalmente trovo languidamente démodé quell'ampio vibrato che inserisce in certi finali di frase, come capita per esempio nel malinconico "Peace".

I giovani partner americani (l'esperto Ben Street è il più attempato dei tre, il che è tutto dire...) concretizzano l'idea di quartetto, tradizionale ma al tempo stesso abbastanza aperta, voluta dal leader. Fra di loro emerge il pianista per il suo fraseggiare leggero, mobile, ritorto su se stesso, che può ricordare Brad Mehldau.

Cafiso, che con questo pregevole CD aggiunge un tassello alla definizione della propria personalità artistica, continua comunque ad essere apprezzabile per quello che è: un giovane pieno di talento, convinto (e per lo più convincente) esponente dell'attuale mainstream.

Track Listing: 1. A Flower is a Lovesome Thing (Billy Stayhorn) - 05:34; 2. King Arthur - 05:49; 3. Angelica (Duke Ellington) - 07:45; 4. December 26th - 04:41; 5. Peace (Horace Silver) - 05:31; 6. Scent of Sicily - 09:30; 7. Waiting for - 06:36; 8. Why Don't (Sonny Rollins) - 04:32; 9. Winter Sky (Nello Toscano) - 03:34. Dove non indicato le composizioni sono di Cafiso.

Personnel: Francesco Cafiso (sax alto); Aaron Parks (piano); Ben Street (contrabbasso); Adam Cruz (batteria).

Title: Angelica | Year Released: 2009 | Record Label: CAM Jazz

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Album Reviews
Multiple Reviews
Album Reviews
Read more articles
Francesco Cosa & The Assassins meets Duccio Bertini

Francesco Cosa & The...

Clean Feed Records
2018

buy
Moody'n

Moody'n

Verve Music Group
2011

buy
 

Dear George

MASS MoCA
2011

buy
Angelica

Angelica

CAM Jazz
2010

buy
 

4 Out

Casa del Jazz
2010

buy

Related Articles

Read The Turning Album Reviews
The Turning
By Bruce Lindsay
July 20, 2019
Read Reveries and Revelations Album Reviews
Reveries and Revelations
By John Eyles
July 20, 2019
Read Live/Shapeshifter Album Reviews
Live/Shapeshifter
By Don Phipps
July 20, 2019
Read Vol 3 Album Reviews
Vol 3
By Phillip Woolever
July 20, 2019
Read First Nature Album Reviews
First Nature
By Troy Dostert
July 19, 2019
Read Sacred Kind of Love: The Columbia Recordings Album Reviews
Sacred Kind of Love: The Columbia Recordings
By Jakob Baekgaard
July 19, 2019
Read Perhaps Album Reviews
Perhaps
By Don Phipps
July 19, 2019