All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Francesco Cafiso: A Tribute to Charlie Parker - Francesco Cafiso & Strings

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
C’è chi dice che suonare bene da piccoli, non vuol dire suonare ancora meglio da grandi. Ed è vero, anzi, è sacrosanto. Per diventare grandi musicisti occorre che il tempo porti con sé una necessaria maturazione, perché arriverà il giorno in cui, purtroppo o per fortuna, non si verrà più considerati dei “fenomeni”, ma si dovrà affrontare il paragone hic et nunc, senza se e senza ma, con gli colleghi musicisti. Francesco Cafiso, a quanto pare, non era un fuoco di paglia. Questo A tribute to Charlie Parker. Francesco Cafiso & Strings prodotta da Umbria Jazz Records e Giottomusic, dimostra che Cafiso, non solo suona bene “per essere un ragazzino di 17 anni”, ma suona bene e basta. Senza se e senza ma, appunto.

Il disco è un tributo a “Bird”, per il cinquantenario della sua dipartita, eseguito col supporto della raffinata orchestra de I solisti di Perugia, più Simone Frondini all’oboe e corno inglese, Luciano Capogrossi al corno francese, Laura Vinciguerra all’arpa, e gli inseparabili Riccardo Arrighini al piano, Aldo Zunino al contrabbasso, e Stefano Bagnoli alla batteria. I brani, diciotto in tutto, sono di breve durata (il più lungo, “They Can’t Take Away From Me”, arriva appena oltre i tre minuti e cinquanta), e ripropongono fedelmente gli arrangiamenti usati dallo stesso Parker.

I temi vengono esposti dal sassofonista siciliano con una buona linearità, con qualche “feel”, e sempre con estrema cantabilità. Gli assoli dimostrano come Cafiso sia capace di maturare rapidamente, a distanza di pochissimo tempo, lavorando sempre meglio sull’improvvisazione tonale e sull’articolazione frasale in genere. Si avverte quel quid che rende le linee solistiche “fresche”, giovani, un po’ irriverenti, com’è il carattere del giovane jazzista.

La simpatia, l’energia e il virtuosismo, uniti a quel po’ di sfrontatezza tipica degli animi in crescita, fanno di Francesco Cafiso un talento fresco, vivace, che non stanca mai. E così il suo disco, un compendio dei temi più cari a “Bird”, con l’omaggio finale, “Prayer for Charlie”, che Francesco dedica personalmente al Maestro.

Track Listing: 01. I’ll Remember April (DePaul - Johnston - Fields) - 3:18 02. What Is This Thing Called Love (Porter) - 2:59 03. Out Of Nowhere (Green - Heyman) - 3:28 04. Everything Happens To Me (Carmichael - Mercer) - 2:53 05. Summertime (Gershwin - Heyward) - 3:35 06. They Can’t Take That Away From Me (Gershwin) - 3:51 07. Dancing in the Dark (Schwartz - Dietz) - 3:35 08. Laura (Raksin - Mercer) - 3:33 09. I Didn’t Know What Time It Was (Rodgers - Hart) - 3:12 10. Just Friends (Klenner - Lewis) - 3:28 11. April in Paris (Duke - Harburg) - 3:27 12. Easy to Love (Porter) - 3:50 13. I’m in The Mood for Love (McHugh - Fields) - 3:35 14. Yesterdays (Kern - Harbach) - 2:32 15. I Should Care (Stordhal - Weston - Cahn) - 3:43 16. If I Should Lose You (Rainger - Robin) - 3:09 17. Repetition (Hefti) - 2:39 18. Prayer for Charlie (Cafiso) - 1:59

Personnel: Francesco Cafiso (sax alto) Riccardo Arrighini (piano) Aldo Zunino (contrabbasso) Stefano Bagnoli (batteria) I Solisti di Perugia - String Orchestra Simone Frondini (oboe; corno inglese) Luciano Capogrossi (corno francese) Laura Vinciguerra (arpa)

Title: A Tribute to Charlie Parker - Francesco Cafiso & Strings | Year Released: 2006

About Francesco Cafiso
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan
Read Roma
Roma
By Mike Jurkovic
Read e-motion
e-motion
By Nicholas F. Mondello
Read The Real Blue
The Real Blue
By Jack Bowers
Read City Abstract
City Abstract
By Dan Bilawsky
Read Spectrum
Spectrum
By Mike Jurkovic
Read Munich 2016
Munich 2016
By Karl Ackermann
Read Sounds of 3 Edition 2
Sounds of 3 Edition 2
By Geno Thackara