All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Turtle Island Quartet: A Love Supreme: The Legacy of John Coltrane

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Un lungo filo unisce la produzione discografica del Turtle Island Quartet, attivo sulla scena musicale dal 1985: è il continuo rimando all’estetica del jazz, non sporadicamente riletta con gustosi omaggi. Davis, Ellington, Monk e Coltrane sono alcuni degli autori di volta in volta riproposti con piglio originale, dall’alto di una pratica non convenzionale.

Interamente dedicato a Trane, nell’anno che segna il quarantennale della sua scomparsa, è questo un disco ricco di avvincenti sorprese. Benché sotteso da un percorso in bilico tra mondo classico e jazz, è segnato profondamente da una “forma mentis” tipicamente jazzistica, anche se non nei contenuti.

I tredici brani diventano il terreno di incontro tra due mondi diversi; un’estraniante terra di confine, in cui hanno egual diritto di cittadinanza la diafana pronuncia cristallina del mondo colto e la visceralità del mood jazzistico. Ne è il protagonista principale ancorché più convincente Mark Summer: perpetuo motore ritmico con il violoncello, per disegnare trame solide, dinamiche e mobili.

Una splendida prova la sua, che benché sotto traccia rispetto alle evoluzioni solistiche dei violini, è quella che più si avvicina allo spirito e la sensibilità di Coltrane e del suo mondo musicale. Un impeccabile lavoro ritmico, che tiene parimenti d’occhio la dimensione rituale della musica e quella melodica.

Da “’Round Midnight” alle quattro sezioni di “A Love Supreme”, è un’impressionante varietà di ritmi, che non mancheranno di suscitare l’interesse di jazzofili più colti ed aperti culturalmente. Ma è il brano originale del quartetto (“Model Trane”) a sintetizzare con maggior efficacia l’universo modale di Coltrane, lasciando così il segno più profondo nell’ascoltatore.

Track Listing: 01. Moment’s Notice (J. Coltrane); 02. La dance du Bonheur (Mc Laughin/Shankar); 03. Model Trane (Balakristnan/Price/Summer/Tolling); A Love Supreme (J. Coltrane): 04. Acknowledgment; Resolution; 06. Pursuance; 07. Psalm; 08. ‘Round Midnight; 09. Countdown; 10. My Favorite Things (Rodgers/Hammerstein); 11. Naima; 12. Song To John (Clarke/Corea); 13. So What (M. Davis).

Personnel: David Balakrishhan (violino); Evan Price (violino); Mads Tolling (viola); Mark Summer (violoncello).

Title: A Love Supreme: The Legacy of John Coltrane | Year Released: 2007 | Record Label: Telarc Records

About Mads Tolling
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Road Warrior
Road Warrior
By Chris May
Read Catania
Catania
By Ian Patterson
Read Magma
Magma
By Mark Corroto
Read The Outsider
The Outsider
By Mark Sullivan
Read The People I Love
The People I Love
By Mark Corroto
Read Drone Dream
Drone Dream
By John Sharpe
Read Uppsala 1971
Uppsala 1971
By Chris Mosey