All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

D.F.A. (Duty Free Area): 4TH

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il gruppo veneto D.F.A. (Duty Free Area) aggiunge la quarta perla alla sua scarna discografia. I quattro componenti storici del gruppo si trovano ogni tanto per tenere in vita questo gruppo che raccoglie ottimi consensi anche fuori dal nostro paese.

Grazie alla lungimiranza del produttore Leonardo Pavkovic e della sua Moonjune Records questi quattro ottimi musicisti hanno modo di continuare ad esplorare un percorso che li conduce dalle parti del rock progressivo delle band di Canterbury (in particolare i riferimenti più evidenti possono essere Hatfield and the North e i National Health), per poi spostarsi senza soluzione di continuità a percorrere il solco lasciato dai Gentle Giant, dagli Yes e anche dai King Crimson, anche se rispetto a questi ultimi sembra più sfumata la dimensione epica e la capacità compositiva.

Sin dalla iniziale “Baltasaurus” si possono notare belle escursioni solistiche delle tastiere di Alberto Bonomi e l’emergere di un fecondo polistrumentismo che regala sapori sempre nuovi e profumi sempre appropriati. La centrale “Mosoq Runa” è il pezzo forte dell’album con la sua lunga introduzione affidata alle tastiere e alle corde degli ospiti Zoltan Szabo e Maria Vicentini che poi esplode in mille colori con l’arrivo della ritmica, guidata dall’ottimo batterista Alberto de Grandis, e con l’assolo acido del chitarrista Silvio Minella. Sono quasi venti minuti di cavalcata in territori misteriosi che lasciano intravedere influenze neoclassiche ben incastrate nel contesto e un incedere maestoso che lascia un segno molto netto.

I due brani finali vedono emergere l’utilizzo della voce, un ulteriore elemento della tavolozza timbrica a disposizione che i D.F.A. dimostrano di sapere usare molto bene, esaltandone le valenze di tessitura strumentale, lasciando intendere che per loro i percorsi ancora da esplorare sono innumerevoli.

Track Listing: 01. Baltasaurus; 02. Flying Trip; 03. Vietato Generalizzare; 04. Mosoq Runa; 05. The Mirror; 06. La ballata de s'isposa 'e Mannorri.

Personnel: Alberto de Grandis (batteria, percussioni e voce); Alberto Bonomi (tastiere e flauto); Silvio Minella: (chitarre elettriche); Luca Baldassari (basso elettrico); Zoltan Szabo (violoncello); Maria Vicentini (violino e viola); Elena Nulchis, Cristina Lanzi, Egidiana Carta (voce).

Title: 4TH | Year Released: 2008 | Record Label: Moonjune Records

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles