All About Jazz

Home » Tag Center » Tag: Luca Mannutza

Content by tag "Luca Mannutza"

ARTICLE: RADIO

Italian Jazz

Read "Italian Jazz" reviewed by Bob Osborne

This week we take a look at Italian Jazz with a selection of music from a variety of great players with the main focus being on pianist Enrico Pieranunzi

Playlist Enrico Pieranunzi “Amarcord" from Fellini Jazz (C.A.M. Jazz) 00:00 Sebastiano Meloni “Nocturne" from Pictures of a Quartet (Slam Productions) 07:44 Carla Marciano Quartet “Handshake" ...

ARTICLE: LIVE REVIEWS

Merano Jazz 2019

Read "Merano Jazz 2019" reviewed by Giuseppe Segala

Merano
Teatro Kimm e altre sedi
10-14.7.2019

La ventitreesima edizione di Merano Jazz conferma la propria impostazione basata sul legame tra proposte concertistiche e attività didattica, con l'Accademia Mitteleuropea diretta da Franco D'Andrea ed Ewald Kontschieder, giunta quest'anno alla diciottesima edizione.

Nella rosa di docenti che ruotano con frequenza biennale, ...

ARTICLE: LIVE REVIEWS

Merano Jazz 2018

Read "Merano Jazz 2018" reviewed by Giuseppe Segala


Kursaal, Teatro Kimm
Merano
10-15.07.2018

Il primo che soffia sulle ventidue candeline di Merano Jazz è Pat Metheny, che con il suo quartetto apre la sezione concertistica di un festival caratterizzato pure da una prestigiosa sezione didattica: l'Accademia Mitteleuropea, diretta da Franco D'Andrea ed Ewald Kontschieder, giunta quest'anno alla diciassettesima ...

ARTICLE: INTERVIEWS

The Passion of Lorenzo Tucci

Read "The Passion of Lorenzo Tucci" reviewed by Robin Arends

Drummer Lorenzo Tucci is an important part of the thriving Italian jazz scene and a musician drawn to experimental settings. He recorded Drumonk (Veneto Jazz, 2007) his tribute to Thelonious Monk without piano, and a piano-trio album, Tranety (Albore Jazz, 2010), dedicated to John Coltrane without a saxophonist. In the 1990s Tucci started his professional carreer ...

ARTICLE: INTERVIEWS

Prima o poi andrò a New York: intervista a Luca Mannutza

Read "Prima o poi andrò a New York: intervista a Luca Mannutza" reviewed by AAJ Italy Staff

Luca Mannutza ha iniziato il suo viaggio musicale dal Conservatorio di Cagliari, da quella Sardegna che ha cullato tanti talenti del nostro jazz. Da subito è stato considerato come un bambino prodigio in ambito classico e poi, da adulto, jazzista interessato alle contaminazioni, fino al raggiungimento di una propria cifra stilistica. La sua è una tecnica mutevole, che gli ...