All About Jazz

Home » Articoli » Book Review

0

Il Grande Incantatore

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
"Il Grande Incantatore"
A cura di Giorgio Rimondi
159 pagine
ISBN: 978-88-98922-26-0
Agenzia X
2016

Ishmael Reed è uno dei massimi scrittori e poeti afroamericani, noto anche in Italia per il fondamentale "Mumbo Jumbo" e autore prolifico con all'attivo nove romanzi, cinque raccolte di poesie, vari testi teatrali e saggi.
Stimolato dal conferimento del premio Alberto Dubito a Venezia nel maggio scorso, Giorgio Rimondi ha curato questo volume che raccoglie approfonditi contributi e si caratterizza come un'opera indispensabile per approfondire un autore ancora poco nel nostro Paese (il citato "Mumbo Jumbo" è infatti l'unico suo testo tradotto in italiano).
L'opera di Ishmael Reed è particolarmente significativa per chi segue il jazz non solo per la sua vicinanza alle figure di questa musica o la partecipazione al progetto discografico Conjure di Kip Hanrahan ma per l'originale struttura narrativa che si lega ai procedimenti delle arti "orali" per smontare le convenzioni della letteratura occidentale fino a ricostruirle in una logica nuova e originale.

Il volume di Rimondi si apre con un omaggio del poeta George Elliot Clarke tradotto da Fabio Zucchella dal titolo "The Negro: An Anatomy" seguito dal discorso di Reed al premio Alberto Dubito e un saggio di Alessando Scarsella sul poeta trevisano scomparso.
La parte centrale contiene alcuni notevoli saggi sull'opera di Reed: Franco Minganti, professore di Lingue e Letterature Moderne all'Università di Bologna, ripercorre le sue relazioni con l'opera dell'autore; il critico Marcello Lorrai traccia un profilo dell'autore nei suoi legami col jazz, evidenziando la centralità di questa musica nel suo percorso artistico; Giorgio Rimondi si dedica all'analisi di "Mumbo Jumbo" evidenziandone l'originalità stilistica; Andrea Ravagnan offre una bibliografia ragionata spaziando tra le numerose pubblicazioni uscite negli Stati Uniti e le quattro edizioni italiane di "Mumbo Jumbo."

La seconda parte del volume presenta un'antologia di poesie (in inglese e in traduzione italiana), tratte da raccolte pubblicate dal 1970 al 2015. Un testo—"Capitalism Throws Me a Banquet" —è stato scritto nel gennaio 2016 e viene pubblicato per la prima volta. Le liriche sono introdotte da due interessanti interventi di Lello Voce sul lavoro del traduttore e di Rimondi sulla "Poesia come alchimia."
Come si vede il volume offre un ritratto completo e approfondito sull'autore americano, tanto più prezioso in quanto colma un vuoto nel panorama critico italiano non più tollerabile. Come ricorda Minganti nel suo saggio, Max Roach ha denominato Ishmael Reed "il Charlie Parker della narrativa americana."

Post a comment

Tags

Shop Amazon

More

Popular Articles

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.