All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

1

The Mary Lou Williams Collective: Zodiac Suite: Revisited

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Questa è un'opera importante, destinata a lasciare una traccia profonda nella discografia jazzistica del 2006. Nel riproporre la Zodiac Suite di Mary Lou Williams, la pianista Gery Allen e i suoi compagni del Mary Lou Williams Collective hanno scelto di concentrarsi sulle doti squisitamente pianistiche dell'autrice piuttosto che su quelle d'arrangiamento. Due potevano essere le strade da seguire: la celebre versione orchestrale presentata nel '45 alla Town Hall di New York o l'originaria incisione sempre di quell'anno per la Ash.

La Allen ha optato per la seconda versione in trio, al fine di mettere a confronto due epoche e due anime musicali, lontane cronologicamente ma affini per curiosità intellettuale e virtuosismo pianistico.

Diversi sono i punti di contatto tra le due pianiste: l'eclettismo, l'eccelsa qualità di arrangiamento ed organizzazione sonora; la capacità di imporsi in un panorama artistico dominato interamente allora come oggi dagli uomini; la voglia di saltare gli steccati stilistici del jazz, fino a studiarne a fondo la storia e l'estetica.

La Zodiac Suite: Revisited è il frutto di un intenso quanto meditato lavoro di studio iniziato dalla Allen nel 1996, con la partecipazione a Kansas City, la celebre pellicola di Robert Altman sul mondo del jazz degli anni '30.

Il passo successivo ha investito la sfera filologica, con la certosina trascrizione dell'opera, che nel rimando ai vari segni zodiacali, intende rendere omaggio ai più importanti protagonisti del jazz: tra tutti Billy Holiday e Ben Webster in "Aries" ed ancora Duke Ellington in "Taurus", che con la Williams condivideva lo stesso segno zodiacale.

Sul piano squisitamente pianistico, le quattordici tracce del CD costituiscono un caleidoscopio multiforme che analizza in parallelo vari registri espressivi e canoni estetici: il blues; il linguaggio energico e dinamico più tipicamente boppistico; l'eleganza di un fraseggio sobrio e levigato nei tempi medi; la straordinaria quanto brillante idiomaticità esecutiva dei canoni del boogie woogie, che animano il terzo movimento ("Gemini"), ricco di cambi di tempo ed atmosfere.

Altrettanto duttile è il motore ritmico del trio coinvolto nel progetto, in cui giocano un ruolo parimenti rilevante il contrabbassista Buster Williams ed i batteristi Billy Hart e Andrew Cyrille, rispettivamente presenti in tredici e due episodi della sessione.

Il loro apporto si rivela determinante per la costruzione di un percorso estremamente articolato ed aperto a varie soluzioni: l'indeterminazione; il fluido swing; i tempi della ballad, che informano la deliziosa reinterpretazione di un poco noto tema ("Bebop Waltz") di Herbie Nichols, già inciso dalla Williams in una seduta francese del '50.

Oltre a riassumere il meglio del pianismo jazz contemporaneo, l'arte della Allen sembra essere il punto di raccordo più ispirato e convincente tra il passato (J.P. Johnson, Bud Powell) ed il presente (Herbie Hancock) ed avere le carte in regola per creare il jazz del futuro.

Quanto al suo disco, gli appassionati di jazz più curiosi e preparati faranno bene ad acquistarlo e gustarne tutte le sue innumerevoli sfumature.

Track Listing: 1. Aries - 7:18; 2. Taurus - 4:11; 3. Gemini - 5:04; 4. Cancer - 5:50; 5. Leo - 2:51; 6. Virgo - 3.17; 7. Libra - 4:24; 8. Scorpio - 6:31; 9. Sagittarius - 3:17; 10. Capricorn - 2:12; 11. Aquarius - 3:13; 12. Pisces - 3:00; 13. The Bebop Waltz (Herbie Nichols) - 6:11; 14. Intermission - 8:52; 15. Thank You Madam (Geri Allen) - 7:40 Ad eccezione dei brani 13 e 15, tutte le composizioni del cd sono di Mary Lou Williams

Personnel: Geri Allen (pianoforte); Buster Williams (contrabbasso); Billy Hart, Andrew Cyrille (batteria)

Title: Zodiac Suite: Revisited | Year Released: 2006 | Record Label: Mary Records

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Day to Day Album Reviews
Day to Day
By Paul Naser
May 24, 2019
Read Theia Album Reviews
Theia
By Jim Worsley
May 24, 2019
Read Ain't Nothing But a Cyber Coup & You Album Reviews
Ain't Nothing But a Cyber Coup & You
By Dan McClenaghan
May 24, 2019
Read Nexus Album Reviews
Nexus
By Jakob Baekgaard
May 23, 2019
Read The Second Coming Album Reviews
The Second Coming
By Daniel Barbiero
May 23, 2019
Read Luminária Album Reviews
Luminária
By John Sharpe
May 23, 2019