All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Gabriele Coen Jewish Experience: Yiddish Melodies in Jazz

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Gabriele Coen Jewish Experience: Yiddish Melodies in Jazz
Secondo album, dopo Awakening, per la zorniana Tzadik da parte del sax-clarinettista romano, anche stavolta alla testa del quintetto denominato Jewish Experience, con un'attenzione, qui, ben più marcata verso un repertorio "altro" (due soli temi, "Jewish Five" e "Mazal Tov from Tobago," si devono alla penna di Gabriele Coen) che comprende pagine tradizionali e a firme varie, fra le quali ultime spicca quella di Mickey Katz ("Liri"), giusto vent'anni fa oggetto di un ben noto omaggio monografico da parte di Don Byron.

Il portato tematico e lo stesso clima globale di questa generosa costola della musica mondiale (come sappiamo la cultura ebraica ha ramificazioni ovunque, e il jazz ne è da sempre un crogiuolo tutt'altro che occasionale) sono rispettati in toto, naturalmente filtrati attraverso quella sensibilità jazzistica che non fa certo difetto a Coen e soci.

I brani in cui tale sintesi - ammesso che di sintesi, e non di sovrapposizione, di stratificazione, si possa parlare - appare meglio compiuta sono generalmente quelli in cui il leader si produce al sax soprano e al clarinetto (strumento-principe del klezmer), specificatamente "Di Grine Kuzine," il citato "Liri," "Yosel Yosel" e "Bei Mir Bist Du Schoen," mentre un altro elemento vincente del lavoro risiede nei sapidi contrasti che vengono a crearsi tra le ance coeniane e l'affermativa, talora tumultuosa chitarra dello svedese Lutte Berg, nonché fra quest'ultima e il pianoforte più asciutto (e jazzistico) di Pietro Lussu.

Un disco ottimamente costruito, pieno e godibile, quindi, cha magari liscia un po' il pelo a un gusto seduttivo e contagioso (spiccata in più frangenti la danzabilità del tutto) che può aprire una facile breccia in chi ascolta, ma lo fa con grande perizia, totale coerenza e fervida inventiva.

Track Listing

01. Bublitcki; 02. Di Grine Kuzine; 03. Liri; 04. Jewish Five; 05. Yosel Yosel; 06. Der Shtiler Bulgar; 07. Bei Mir Bist Du Schoen; 08. Mazal Tov from Tobago; 09. Yiddish Mame; 10. Leena from Palestina.

Personnel

Gabriele Coen (clarinetto, sax soprano e tenore); Pietro Lussu (pianoforte); Lutte Berg (chitarra); Marco Loddo (contrabbasso); Luca Caponi (batteria).

Album information

Title: Yiddish Melodies in Jazz | Year Released: 2013

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

A Conversation
Tim Hagans-NDR Big Band
Die Unwucht
Christopher Kunz & Florian Fischer
In Space
The Luvmenauts
Afrika Love
Alchemy Sound Project

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.