All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Joey Sellers: What the...?

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Joey Sellers: What the...?
Spesso i risultati più felici, le perle più preziose, nascono dalla casualità o dal concatenarsi accidentale di una serie di situazioni o di eventi. Come è il caso di questo What the ...?

Joey Sellers, trombonista e compositore equamente diviso tra classica e jazz, si trova presso lo studio di registrazione del Saddleback College - scuola nella quale svolge il ruolo di direttore del dipartimento dedicato allo studio della musica jazz - per la prevista seduta di registrazione con l'Algonquin Quartet. All'ultimo minuto la session viene cancellata; solo nello studio, Sellers mette su nastro alcune idee che da tempo gli frullano per la testa. Sorpreso dall'esito di queste incisioni "accidentali" Sellers ritorna sul "luogo del delitto" a rimpolpare la prima seduta con nuove idee e nuovi brani.

Il risultato è What The..?, che non sarà un capolavoro come il Solo Trombone Album (Sackville - 1976) di George Lewis o Tromboneliness (Sackville - 1981) di Albert Mangelsdorff ma è un piccolo gioiello di fantasia, creatività, misura e buon gusto. Due soli standard, peraltro deliziosamente interpretati, cinque brani con la tecnica della sovra-incisione tanto discreta quanto efficace, niente elettronica solo il trombone acustico "aiutato" da qualche sordina, caraffe, ciotole d'acqua e un didgeridoo ad arricchire la tavolozza di colori, le liriche di due grandi Charles - Simic e Bukowski - a testimoniare come parole e suoni possano formare insieme un formidabile veicolo di comunicazione.

Nei quarantaquattro minuti scarsi di What the..? trovano posto ventidue tracce. Alcune sono semplici suggestioni sonore, in altre, più strutturate, affiorano accenni blues o impalpabili linee melodiche, altre ancora sono libere improvvisazioni costruite su una cellula timbrica, su un frammento melodico, sul risuonare del silenzio. Con un senso affabulatorio sorprendente proprio per l'assenza di una trama, di una storia che ciascun ascoltatore può scrivere a proprio piacimento.

Track Listing

01. Dakin Hall Blues; 02. Apparent Sincerity; 03. Piece for Foil Laden Trombone and Water Jug; 04. Squeaky Pedal Timpani Improv #2; 05. Monk’s Dream ((Monk); 06. E blues with Kazoo Mute; 07. Improv with Didgeridoo in Bell #2; 08. Skinny Widow Stomp; 09.Chilled Green - Charles Bukowski; 10. Water Music; 11. Improv 1; 12. Tension/Release; 13. Sans Tuning Slide; 14. Improv with Didgeridoo in Bell #1; 15. Squeaky Pedal Timpani Improv #1; 16. Overdub didgeridoo; 17. Early Evening Algebra - Charles Simic; 18. Improv 2 from second session; 19. Overdub microtone triads; 20. Squeaky Pedal Timpani Improv #3; 21. Improv II - Caveman Reverb; 22. Stompin’ at the Savoy (Goodman). Tutte le composizioni sono di Joey Sellers tranne quelle indicate.

Personnel

Joey Sellers (trombone, water jug, timpani, water bowl, recitazione, didgeridoo).

Album information

Title: What the...? | Year Released: 2011 | Record Label: Circumvention Music

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Tomato Brain
Tomato Brain
The Golden Age Of Steam
Read The Clawed Stone
The Clawed Stone
John Butcher / Thomas Lehn / Matthew Shipp
Read some kind of peace
some kind of peace
Olafur Arnalds
Read Lost Ships
Lost Ships
Elina Duni / Rob Luft

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.