All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Enrico Pieranunzi: Wandering

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Il significato italiano di Wandering è "vagabondare" ma nello specifico jazzistico potremmo tradurre con "improvvisare in piena libertà," seguire il flusso dei pensieri inventando nuovi percorsi musicali.

Quando il protagonista di questo vagabondare è Enrico Pieranunzi l'invenzione estemporanea ha una coerenza interna del tutto singolare e porta alla costruzione di storie talmente felici che sembrano composte a tavolino.

Dopo l'incisione del 2007 sulle musiche di Domenico Scarlatti, il pianista romano torna all'esecuzione in solo, dando libera espressione alla sua identità stilistica afro-americana. Dotato di senso armonico sofisticato, alta vena melodica e pregnante visione ritmica, Pieranunzi sviluppa in quest'opera un percorso tra i più riusciti nella sua storia discografica.

Otto dei quattordici brani registrati (le varie sequenze di "Wandering," "Improstinato," Improvisions") sono improvvisazioni istantanee ma anche in quelli, dove sembrano esistere strutture di riferimento a priori ("Teensblues," "For-fee") l'invenzione è talmente marcata da imporsi globalmente: è dunque un piacere seguire i miracoli della sua fantasia, confrontando i temi costruiti sul momento con i tre pezzi composti in precedenza e in qualche caso già incisi. Sono "Fermati a guardare il giorno," "Rosa Del Mare" e "For My True Love" accomunate da quel particolare flavour nostalgico che rende le ballad di Pieranunzi piccoli bozzetti di grazia e lirismo.

Il giorno della registrazione Pieranunzi ha inciso un certo numero di libere improvvisazioni e quelle che troviamo nel disco sono il risultato di una scelta personale che porta ad un percorso tanto variopinto quanto coerente, dove ogni brano vive in relazione agli altri: al blues iniziale ricco di ottave medio basse rievocanti Lennie Tristano, si lega il multiforme e luminoso sviluppo di "Wandering 1," fino a sciogliere ogni residua tensione nella prima ballad di cui s'è detto, "Fermati a guardare il giorno". I brani successivi sono allo stesso tempo una conferma e una sorpresa: magistero tecnico e poesia si alimentano l'un l'altro lasciando l'ascoltatore estasiato.

Track Listing: 01 Teensblues - 3:22; 02 Wandering 1 - 3:46; 03 Fermati a guardare il giorno - 4:50; 04 Improstinato 1 - 1:25; 05 Wandering 2 - 3:11; 06 Foor-Fee - 3:10; 07 Improvisions 1 - 2:43; 08 Rosa Del Mare - 5:13; 09 Dark - 1:50; 10 Wandering 3 - 1:34; 11 Improvisions 2 - 1:30; 12 Wandering 4 - 1:52; 13 Improstinato 2 - 2:39; 14 For My True Love - 5:43. Tutte le composizioni sono di Enrico Pieranunzi.

Personnel: Enrico Pieranunzi (pianoforte).

Title: Wandering | Year Released: 2010 | Record Label: CAM Jazz

About Enrico Pieranunzi
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read No Place to Fall
No Place to Fall
By Mark Corroto
Read Cooper's Park
Cooper's Park
By Mike Jurkovic
Read Katarsis4
Katarsis4
By Vitalijus Gailius
Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan
Read Roma
Roma
By Mike Jurkovic
Read e-motion
e-motion
By Nicholas F. Mondello
Read The Real Blue
The Real Blue
By Jack Bowers
Read City Abstract
City Abstract
By Dan Bilawsky