All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Saadet Turkoz: Urumchi

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Saadet Turkoz: Urumchi
Il percorso artistico della cantante Saadet Turkoz, nata in Turchia da genitori di origine kazaka, approda alla seconda tappa per la svizzera Intakt, a diversi anni di distanza da Marmara Sea.

Se in quest'ultimo lavoro il versante improvvisativo, con collaboratori del calibro di Joelle Léandre, Elliott Sharp e Martin Schutz, inseriva elementi di innovazione sulla tradizione folklorica asiatica, Urumchi è una sorta di ritorno alle fonti, in quanto si basa essenzialmente su canti tradizionali kazaki, destinati ad accompagnare gli eventi fondamentali dell'esistenza, come l'amore e la morte, senza peraltro rinunciare ad ampliare l'orizzonte dei mezzi espressivi.

Ecco quindi musicisti della sua terra, in cui queste registrazioni sono state effettuate, alle prese con il liuto a due corde dal manico lungo dombra, il flauto sibizgy, il kobyz, strumento a corda usato anticamente a scopo divinatorio dagli sciamani, affidato al virtuoso Saïan Aqmolda (di cui tra l'altro si consiglia un CD pubblicato da Inédit, "Le Kobyz, l'ancienne viole des chamanes".

Meno aspri e dissonanti che in Marmara Sea, i timbri di questo CD - corredato dalle immagini della celebre artista Pipilotti Rist -, evocano la suggestione delle vaste steppe dell'Asia Centrale e dei maestosi monti Altai, sui quali la voce di Saadet Turkoz stende le infinite sfumature della malinconia e dell'abbandono, con la potenza e la profondità di cui solo gli esuli sono capaci.

Il canto diventa qui davvero veicolo di emozioni universali, riuscendo a coinvolgere, con le sue molteplici inflessioni e un accompagnamento di prim'ordine, anche i non specialisti della tradizione musicale euro-asiatica.

Un altro importante passo nella costruzione non solo metaforica di un ponte tra oriente e occidente, in cui Saadet è impegnata da oltre quindici anni.

Track Listing

01. Tansamalim; 02. Silözen; 03. Sinnaray; 04. Elimay; 05. Alis; 06. Akbulak; 07. Küy; 08. Kadisa; 09. Dudaray; 10. Nurgisa; 11. Kuva bol; 12. Akcayik; 13. Kamila; 14. Kunan.

Personnel

Karsiga Ahmediyar (dombra) su 02, 03, 06, 10; Sayan Akmolda (kilkobuz, dombra) su 01, 05, 07, 08, 13; Talgat Mushik (sazsirnay, shankobuz, sibizgi) su 05 e 08; Selim Kerey (sidiyik, dombra) su 09, 11, 12; Mamer Rayeskhan (dombra) su 14, Almagül Davletkalieva (kilkbobuz su 04); Eldar Saparayeva (violoncello su 4).

Album information

Title: Urumchi | Year Released: 2009 | Record Label: Intakt Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Cranbrook Christmas Jazz
Cranbrook Christmas Jazz
Rodney Whitaker with the Christ Church Cranbrook Choir
Read The New Orleans Collection: For All We Know
The New Orleans Collection: For All We Know
Ellis Marsalis with Jason Marsalis
Read Echoes Of Africa
Echoes Of Africa
The Invisible Session

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.