All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Sabir Mateen: Urdla XXX

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Sabir Mateen: Urdla XXX
Si apre con una sorta di apotropaica evocazione di canto e campanellini - epifania del musicista nel cuore dell'evento - l'intensa performance solitaria che Sabir Mateen è stato invitato a tenere nell'ottobre del 2008, nell'ambito delle celebrazioni del trentesimo anniversario della fondazione del laboratorio di stampa e incisione Urdla a Villleurbanne, vicino Lione.

Musicista la cui sensibilità è testimoniata da una intensa partecipazione a progetti come il quartetto Test o alcuni progetti di William Parker, Mateen dispiega, lungo gli oltre cinquanta minuti della performance [catturata su disco dalla Rogue Art], una narrazione sinuosa e avvolgente, alternando il clarinetto al sax alto, la voce e piccole percussioni.

Quello che colpisce in Mateen è la netta percezione che il suo non sia un "monologare," quanto un continuo invito a condividere le esplorazioni: anche nei momenti più sperimentali, pur nelle asperità che la ricerca inevitabilmente comporta, il musicista di Philadelphia non manca mai [è una qualità istintiva, che talvolta difetta a improvvisatori anche di altissimo rango] di far risaltare come ogni nota sia diretta a chi ascolta.

Possiamo chiamarla "anima," possiamo chiamarla come ci pare, quello che conta è che questa intenzione tiene viva la musica in ogni suo istante, le dona necessità, oltre che bellezza. Un esempio? La strepitosa "Jimmy Lyons," nella quale la ricerca sul registro acuto del contralto trova una precisa contestualizzazione nelle volute bluesy in cui sfocia.

Oltre a Lyons si evocano anche l'Africa e Frank Wright, il blues e la poesia, ma tutti questi elementi si percepiscono nettamente intrecciati in un linguaggio che nel momento in cui si mette in discussione riesce sempre ad affermare delle possibilità con una semplicità lirica e commovente.

Davvero eccellente.

Track Listing

The City of Lyon; Art Dance; Dakka Du Boo Yu!; Music Is Sound and Sound Is Music; Jimmy Lyons; Sekasso Blues; One for the Rev.--Rev. Frank Wright; More Than a Hammer and Nail; Blessing to You.

Personnel

Sabir Mateen: alto clarinet, alto saxophone, small percussion, vocal.

Album information

Title: URDLA XXX | Year Released: 2010 | Record Label: Rogue Art

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.