All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Julian Siegel: Urban Theme Park

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Una serie di riconoscimenti e premi da parte di pubblico e critica fa del sassofonista tenore inglese Julian Siegel un nome piuttosto conosciuto in patria. Con altri due connazionali e il batterista americano Gene Calderazzo (ma ormai stabilitosi dalle parti Londra) ha messo su un quartetto di tutto rispetto e firmato un disco che si pone fra i migliori dell'anno in corso.

Muovendosi nell'ambito di un post-bop influenzato da nomi come Joe Zawinul o Wayne Shorter, Siegel ha modo di dire la sua con una forte personalità non solo negli assoli, tutti di grande spessore, ma anche nelle efficaci composizioni, a partire dal "Six Four" che apre l'album. L'intervento di Liam Noble al pianoforte, nome anch'esso molto noto in patria, è un'altra perla di questo disco.

Ovviamente non si lascia spaventare da tempi inusuali o difficoltà armoniche. Per un quartetto cosi le difficoltà tecniche semplicemente non esistono! È così che che in "One for J.T." l'assolo di Siegel al sax tenore vada zigzagando a velocità inusuali tirando fuori pure la simpatica melodia del tema.

Più poetico e lirico è "Heart Song," in cui il leader suona il clarinetto mostrandosi abile a creare un'atmosfera notturna, prima di passare all'infuocato "Keys of the City". Il lungo "Games of Cards" è diviso in tre parti, ben strutturato, in cui si lascia spazio agli interventi ben calibrati del batterista.

Su "Lifeline" si passa al sax soprano e Liam Noble suona le tastiere elettriche in atmosfere delicate e soffuse. Su "Interlude" è la volta del clarinetto basso in un brano dai toni swinganti e dinamici. Si chiude con due brani al sax tenore, fra cui "Fantasy D" dalla penna di Cedar Walton, in cui il leader mostra ancora la sua spericolatezza su tempi veloci.

I tre musicisiti inglesi ed il collega americano non hanno certo inventato il genere, però lo affrontano con tanta convinzione e spregiudicatezza da firmare un disco il quale oltre che attirare l'attenzione dei colleghi, dovrebbe pure svegliare l'attenzione di pubblico e critica. L'ottima qualità tecnica dell'incisione è un altro punto di forza del disco.

Track Listing: Six Four; One For J. T.; Heart Song; Keys To The City; Game Of Cards; Lifeline; Interlude; Fantasy In D; Drone Job.

Personnel: Julian Siegel: soprano saxophone, tenor saxophone, clarinet, bass clarinet; Liam Noble: piano, keyboards; Oli Hayhurst: double bass; Gene Calderazzo: drums.

Title: Urban Theme Park | Year Released: 2011 | Record Label: Basho Records

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Album Reviews
Extended Analysis
Album Reviews
Read more articles
Vista

Vista

Whirlwind Recordings
2018

buy
Partisans - Swamp

Partisans - Swamp

Whirlwind Recordings
2014

buy
Julian Siegel Quartet: Urban Theme Park

Julian Siegel...

Basho Records
2011

buy
Urban Theme Park

Urban Theme Park

Basho Records
2011

buy
Live at the Vortex

Live at the Vortex

Basho Records
2010

buy

Upcoming Shows

Related Articles

Read Phalanx Ambassadors Album Reviews
Phalanx Ambassadors
By Troy Dostert
June 26, 2019
Read When Will The Blues Leave Album Reviews
When Will The Blues Leave
By John Ephland
June 26, 2019
Read Nothing Here Belongs Album Reviews
Nothing Here Belongs
By Jerome Wilson
June 26, 2019
Read Gods Of Apollo Album Reviews
Gods Of Apollo
By Roger Farbey
June 26, 2019
Read Migrations Album Reviews
Migrations
By Dan McClenaghan
June 25, 2019
Read Samba Azul Album Reviews
Samba Azul
By Mackenzie Horne
June 25, 2019
Read Blue Waltz - Live at Gustavs Album Reviews
Blue Waltz - Live at Gustavs
By Jakob Baekgaard
June 25, 2019