All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Tiziano Tononi and Southbound: Trouble No More… All Men Are Brothers

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Tiziano Tononi and Southbound: Trouble No More… All Men Are Brothers
La musica della Allman Brothers Band (e in fondo tutta una tradizione blues pregressa) a braccetto con Trane, Ayler, Mingus, il Davis orgiastico della svolta elettrica, e poi Rahsaan, Sun Ra, Cherry, l'Art Ensemble: questa, dichiaratamente, la linea percorsa dal nuovo lavoro del percussionista milanese, che del resto ad operazioni del genere è avvezzo da oltre venticinque anni (il primo capitolo della saga ci pare l'Ayler del '90, nel ventennale della morte del sassofonista di Cleveland).

Il risultato è abbastanza eccentrico rispetto a tutti i precedenti, anche se, per altri versi, un dato marchio di fabbrica è una volta di più avvertibilissimo. La musica, come detto, è quella di Duane e Gregg Allman, debitamente riarrangiata da Tiziano Tononi (ma molto rispettata, almeno nelle coordinate-chiave, con al centro la voce di Marta Raviglia), il quale mette giù di suo pugno anche tre brani, "For Barry O.," "Clouds of Macon" e "Skydog Blues."

Il totale è ovviamente molto di più della musica di riferimento iniziale, ed ecco che vengono fuori più o meno distintamente i vari nomi fatti all'inizio. Il più prossimo ci pare Sun Ra, ma tutto un suono squisitamente black (a cui Tononi si è da sempre mostrato particolarmente sensibile) fa capolino di continuo, dall'anima funky, soul, R&B e chi più ne ha più ne metta, alle intemperanze free (magistrali ovunque i solisti), con tutto (molto, almeno) quello che ci passa in mezzo.

Ci sono qua e là delle leggerezze persino eccessive, ma fa parte del gioco. Ci sono, volta a volta, aromaticità e veemenza, turgori e ritualismo, venature anche country (l'armonica di Fabio Treves in "You Don't Love Me," che fa venire in mente i Canned Heat, che magari proprio country non erano, ma circumnavigavano pure quell'universo, e poi il violino di Parrini) e negritudine anche grassa (e qui ecco i fantasmi dell'ultimo Ayler, New Grass e dintorni, come l'Art Ensemble più di marca-Bowie). C'è tanta mercanzia, venendo incontro a gusti di varia etnia. Soddisfacendo di fatto un po' tutti e aspettando il prossimo capitolo della saga tononiana.

Track Listing

Whippin' Post; Midnight Rider; Whippin' Post (reprise); For Berry O.; Les Brers (in G Minor); Don't Want You No More; It's Not My Cross to Bear; Kind of Bird; Clouds on Macon; Hot 'Lanta; Requiem for Skydog; You Don't Love Me; Soul Serenade; You Don't Love Me (glorious ending).

Personnel

Emanuele Passerini: sax (soprano e tenore); Piero Bittolo Bon: sax (alto), clarinetto basso, flauti; Emanuele Parrini: violino, viola; Carmelo Massimo Torre: fisarmonica; Joe Fonda: contrabbasso, basso elettrico; Tiziano Tononi: batteria, percussioni, udu drum, gongs; Pacho: congas, bongos, percussioni; Marta Raviglia: voce; Fabio Treves: armonica a bocca; Daniele Cavallanti: sax (tenore).

Album information

Title: Trouble No More… All Men Are Brothers | Year Released: 2017 | Record Label: Long Song Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read HH
HH
Lionel Loueke
Read Secrets & Lies
Secrets & Lies
Jakko M. Jakszyk
Read Dominos
Dominos
Chuck Anderson
Read Ceremonie / Musique
Ceremonie / Musique
What Happens In A Year
Read Hypnotized
Hypnotized
Jason "Spicy G" Goldman
Read Molecular
Molecular
James Brandon Lewis

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.