1

Matt Slocum: Trio Pacific, vol. 1

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Matt Slocum: Trio Pacific, vol. 1 "In queste session—dice Matt Slocum—ero interessato a sviluppare una struttura compositiva più aperta, pensata per l'approccio estetico del trio. Questa formazione sembra adattarsi meglio all'interazione collettiva che all'affermazione di lunghi assoli individuali. È ancora un formato relativamente nuovo, essendo appena un anno che suoniamo in trio ma sento un'intensa connessione musicale, la più forte mai provata."

Dopo l'impressionante debutto del 2009 col pianista Gerald Clayton e il bassista Massimo Biolcati (Portraits, Chandra Records), la riconferma d'organico in After the Storm (Chandra 2011) e il variegato Black Elk's Dream con l'aggiunta di ospiti (Chandra, 2014), il giovane batterista del Wisconsin torna alla formula del trio con un nuovo organico comprendente il chitarrista Steve Cardenas e il sassofonista Dayna Stephens.

Il lavoro da un lato conferma la concezione musicale introspettiva del batterista-leader, che continua a scrivere temi radiosi ma apre a interazioni più libere e ricche di sviluppi. Il lineare svolgersi delle melodie è bilanciato dal fantasioso e talvolta astratto interplay mentre il drumming poliritmico e le metriche fluttuanti di Slocum aggiungono viva tensione. Pur evidenziando autonomia stilistica, il clima di questa musica ricorda il trio di Paul Motian con Bill Frisell e Joe Lovano: un interplay rarefatto che affascina per la delicatezza degli intrecci anche nei confronti più astratti.

Il suadente tenore di Dayna Stephens, ricchissimo di sfumature, disegna fluidi sviluppi melodici su tappeti ritmici quanto mai aperti e metricamente irregolari. La chitarra di Cardenas provvede al pregevole -quanto puntuale-impianto armonico e interviene con assoli di rara grazia.
Una musica inventiva, che fonde profondità d'esplorazione in percorsi d'intenso lirismo.

Track Listing: Passaic; I Can't Believe That You're in Love with Me; Yerazel; Relaxin' at Camarillo; Afterglow; Descent; For Alin; Atlantic.

Personnel: Dayna Stephens: sassofoni; Seve Cardenas: chitarra el.; Matt Slocum: batteria.

Year Released: 2016 | Record Label: Chandra Records | Style: Modern Jazz


Shop

More Articles

Read Circles CD/LP/Track Review Circles
by Dan McClenaghan
Published: March 24, 2017
Read Windmills CD/LP/Track Review Windmills
by Edward Blanco
Published: March 24, 2017
Read Ugly Beautiful CD/LP/Track Review Ugly Beautiful
by David A. Orthmann
Published: March 24, 2017
Read Trickster CD/LP/Track Review Trickster
by Glenn Astarita
Published: March 24, 2017
Read Caipi CD/LP/Track Review Caipi
by Geannine Reid
Published: March 24, 2017
Read United CD/LP/Track Review United
by Mark Sullivan
Published: March 23, 2017
Read "Two Steps from the Blues" CD/LP/Track Review Two Steps from the Blues
by Geno Thackara
Published: May 18, 2016
Read "Collectables" CD/LP/Track Review Collectables
by Dan Bilawsky
Published: August 2, 2016
Read "Groovin' Hard: Live At The Penthouse 1964-1968" CD/LP/Track Review Groovin' Hard: Live At The Penthouse 1964-1968
by Dan McClenaghan
Published: January 18, 2017
Read "Hotel Cinema" CD/LP/Track Review Hotel Cinema
by Glenn Astarita
Published: August 3, 2016
Read "Langen ro" CD/LP/Track Review Langen ro
by Glenn Astarita
Published: March 8, 2017
Read "A Missing Shade of Blue" CD/LP/Track Review A Missing Shade of Blue
by C. Michael Bailey
Published: July 22, 2016

Post a comment

comments powered by Disqus

Sponsor: DOT TIME RECORDS | BUT IT  

Support our sponsor

Support All About Jazz's Future

We need your help and we have a deal. Contribute $20 and we'll hide the six Google ads that appear on every page for a full year!