All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Ettore Fioravanti: Traditori

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Ettore Fioravanti: Traditori
Ettore Fioravanti , oltre a essere uno dei protagonisti della batteria nel nostro paese, è anche un eccellente leader, capace in particolare di valorizzare musicisti emergenti, come esemplificato dal suo progetto Belcanto, con il quale una quindicina di anni fa si misero in luce musicisti che sono oggi tra i più affermati del nostro panorama, quali Giovanni Maier, Achille Succi, Beppe Caruso. La stessa cosa succede con la formazione di questo Traditori, composta da un paio dei giovanissimi migliori talenti di oggi -Enrico Zanisi e Francesco Ponticelli—ai quali si aggiungono Marcello Allulli e Marco Bonini, musicisti di grande qualità che qui evidenziano tutte le loro doti.

Il lavoro—che presenta composizioni originali di tutti i membri del gruppo (escluso Zanisi), ma anche riletture di Thelonious Monk, Lou Reed e i Beatles—è un equilibrato saggio di jazz moderno: cangiante nei tempi e nelle atmosfere, non privo di leggibilissima narratività e sprazzi melodici, tuttavia incentrato in primo luogo sulle tensioni ritmico-dinamiche. Da questo punto di vista spiccano le due composizioni di Ponticelli ("Walk by Heart" e "Wake Up"), "L'onda" di Allulli e "Crisalide" di Fioravanti, brani nei quali la tangibile tensione viene sviluppata in particolare dal tenore—Allulli si dimostra musicista modernissimo ma anche capaci di sonorità scavate e scabre—ed è scandita da alcuni magistrali assoli del contrabbasso di Ponticelli.

Anche i "non originali" mostrano bene il carattere della formazione: "Bemsha Swing" ha una inedita introduzione cui segue una succinta lettura del tema, "A Perfect Day" è filologica senza essere agiografica, "I Want You" del tutto stravolta pur senza tradimenti—quelli richiamati dal titolo dell'album e che qui maturano senza né ribellione, né conflittualità.

Perfetta la direzione del Maestro Fioravanti, ottima la prova di Bonini, che si alterna con Allulli come prima voce, sorprendente—e un po' enigmatica—quella di Zanisi, bravissimo come sempre (per quanto non invadente) al pianoforte, ma impegnato soprattutto all'Hammond, dove va forse un po' sprecata la sua notevolissima qualità.

Disco di eccellente fattura, ben al di sopra della media, Traditori è un lavoro godibilissimo, brillante vetrina per il nostro jazz.

Track Listing

Camelot; Walk By Heart; Bemsha Swing; Polca loca – Intermezzo loco; L’onda; Perfect Day; Crisalide; I Want You; Wake Up; Apocalypso.

Personnel

Ettore Fioravanti: batteria; Macello Allulli: sax tenore; Marco Bonini: chitarra; Francesco Ponticelli: contrabbasso; Enrico Zanisi: pianoforte, organo Hammond.

Album information

Title: Traditori | Year Released: 2015 | Record Label: Alfamusic

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Prickly Pear Cactus
Prickly Pear Cactus
Ikue Mori / Satoko Fujii / Natsuki Tamura
Read Time OutTakes
Time OutTakes
Dave Brubeck Quartet
Read In Baltimore
In Baltimore
The George Coleman Quintet

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.