All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Anna Kaluza – Artur Majewski – Rafal Mazur – Kuba Suchar: Tone Hunting

Stefano Merighi By

Sign in to view read count
Anna Kaluza – Artur Majewski – Rafal Mazur – Kuba Suchar: Tone Hunting
La prassi della free-music conduce spesso l'opera musicale verso una lingua franca di cui è difficile delineare i contorni, l'identità. Se l'astrazione prevale sull'ispirazione melodica e il piano generale si riduce ad una sommaria aleatorietà, evaporano facilmente i tratti riconoscibili dei diversi esecutori (a meno di evidenti linguaggi individuali storicizzati), così come quelli geografici.

Se mezzo secolo fa era palpabile la drastica differenza tra improvvisazione afroamericana e quella nascente europea (rigettante il lirismo e la devozione in nome di un brusco nichilismo), ora si fa più sfumato il confine linguistico. Questo può essere un valore positivo da un'ottica prettamente interna, dell'artista: l'improvvisazione è terreno democratico, che mette a nudo le abitudini e spinge a un radicale riposizionamento; può tuttavia rivelarsi un po' frustrante per l'ascoltatore, che con i tempi d'ascolto veloci di oggi a volte tende ad appiattire le sensazioni e si chiede se anche la libera improvvisazione non sia ghettizzata ormai in un (sotto) genere tra altri, non lontana dal mainstream.

Ascoltando la prima traccia proposta da questo brillante quartetto polacco-tedesco, si pensa ad un tabula rasa moderata, dove ciascun solista risponde ad impulsi e frasi creati lì per lì e che custodiscono, attraverso la memoria involontaria, una cantabilità jazzistica riconoscibile. Una strategia che ci riporta da un lato a Ornette Coleman, dall'altro -e con più pertinenza—a certe indicazioni dello Sponteneous Music Ensemble di John Stevens.

Gli intrecci instancabili di sax alto, tromba e cornetta sono commentati da una sezione ritmica in perenne ebollizione, che aumenta l'intensità nel secondo capitolo della raccolta. È musica impegnata e impegnativa, che non colpisce però per guizzi memorabili, vuoi di un singolo o del collettivo, e si inscrive così nel mare magnum della free improvisation europea, con più di un sospetto di autoreferenzialità.

Ciò detto non si vuol negare la perizia e la passione con cui il quartetto si esprime dall'inizio alla fine del cd: la varietà d'accenti di Artur Majewski, la padronanza timbrica del sax di Anna Kaluza, la forza percussiva di Kuba Sucha o la finezza del basso di Rafal Mazur. E se la terza traccia si mette in gabbia da sola, con un defatigante pulviscolo di suoni slabbrati, la numero 4 torna ad attrarre con fierezza e l'epilogo della numero 5 sorprende con un bel quadretto per cornetta sordinata, sassofono e kalimba, simile a diversi episodi del Chicago Underground Duo.

Track Listing

Track 1; Track 2; Track 3; Track 4; Track 5.

Personnel

Anna Kaluza: sax alto; Artur Majewski: tromba, cornetta; Rafal Mazur (chitarra basso acustica); Kuba Suchar (batteria, percussioni, kalimba, megaphone).

Album information

Title: Tone Hunting | Year Released: 2014 | Record Label: Clean Feed Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Alex Moxon Quartet
Alex Moxon Quartet
Alex Moxon Quartet
Read I Went This Way
I Went This Way
Rachel Musson
Read HH
HH
Lionel Loueke
Read Dominos
Dominos
Chuck Anderson
Read Secrets & Lies
Secrets & Lies
Jakko M. Jakszyk
Read Ceremonie / Musique
Ceremonie / Musique
What Happens In A Year

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.