All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Kathy Kosins: to the Ladies of Cool - A Love Letter to Connor, O´Day, Christy, London

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
I tempi in cui le cantanti jazz finivano sulle prime pagine delle rivista patinate sono ormai finiti da un pezzo. Per fortuna restano le incisioni e la musica di personaggi dalle notevoli capacità vocali che hanno lasciato una traccia nella musica del Novecento.

A quattro di queste, Anita O´Day, June Christy, Chris Connor e Julie London la veterana Cathy Kosins, cantante di Detroit, ha pensato bene di rendere omaggio (ed una "Love Letter" come dice il titolo del disco) senza andaer a ripescare necessariamente i loro cavalli di battaglia, rispettivamente All About Ronnie, Let Me Off Uptown, Something Cool e Cry Me a River.

Per incidere è andata sui luoghi di origine del movimento West Coast, (tre delle cantanti risiedevano a Los Angeles). Ma l´omaggio si ferma qui perchè non si tratta di un´opera di plagio o di impossibile clonazione. La scelta delle dieci canzoni, degli arrangiamenti, del gruppo è perfetta e finalmente si può ascoltare un disco in cui si celebra la tradizione delle cantanti jazz con intelligenza.

Come si diceva, non sono stati scelti standards famosissimi, bensì canzoni meno note ma comunque nel repertorio delle quattro cantanti, riarrangiate per l'occasione.

La voce della Kosins fa il resto, un pò scura ma calda ed espressiva, ricca di swing e capace di cantare alla grande il Learnin' the Blues d'apertura. In bella evidenza anche la band che ruota attorno al pianista Tamir Hendelman, altro notevole protagonista di questo disco, che non suona una nota più del necessario (ma quelle che suona trasudano swing!). Davvero un interprete espressivo e congeniale al progetto.

Un disco così si fa ascoltare a lungo. Sfugge a tante delle tentazioni con cui le cantanti jazz ed i loro produttori oggi hanno a che fare: gli strumenti elettrici, una strizzatina d'occhio ai ritmi pop, lo standard famoso, insomma tutto quello con cui si cerca di attirare il grande pubblico. Qui abbiamo swing, blues, assoli sparsi per il disco con parsimonia, un fraseggio perfetto e dieci canzoni ripescate dall'oblio per rendere un omaggio vero a quattro grandi cantanti del cool.

Track Listing

01. Learnin' the Blues (Silvers) - 5:24; 02. Nightbird (K. Malone/A. Cohn) - 5:26; 03. Don't Wait Up for Me (C. DeForest) - 6:45; 04. All I Need Is You (B. Davis/P. DeRose/M. Parish) - 3:56; 05. Free and Easy (H. Mancini/B. Troup) - 3:41; 06. Hershey's Kisses (J. Mandel/K. Kosins ) - 4:32; 07. Lullaby in Rhythm (B. Goodman/E. Sampson/C. Profit/W. Hirsch) - 3:41; 08. November Twilight (P. King/P. Webster) - 6:45; 09. Kissing Bug (R. Stewart/B. Strayhorn/J. Sherrill) - 4:01; 10. Where Are You? (H. Adamson/J. McHugh) - 6:21.

Personnel

Kathy Kosins (voce); Tamir Hendelman (piano); Graham Dechter (chitarra acustica e elettrica); Gilbert Castellanos (tromba 2,3,4,9); Steve Wilkerson (sax tenore 2,4,6); Kevin Axt (contrabbasso 1,5,7,8,10); Paul Keller (contrabbasso 2-4,6,9); Bob Leatherbarrow (vibrafono, batteria).

Album information

Title: to the Ladies of Cool - A Love Letter to Connor, O´Day, Christy, London | Year Released: 2012 | Record Label: ESMAP

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Moment of Clarity
Moment of Clarity
By Jack Bowers
Read Elegant Traveler
Elegant Traveler
By Dan McClenaghan
Read Natural Gifts
Natural Gifts
By Nicholas F. Mondello
Read Work
Work
By Edward Blanco
Read Après un rêve
Après un rêve
By Henning Bolte
Read Fig Tree
Fig Tree
By Friedrich Kunzmann