All About Jazz

Home » Articoli » CD/LP/Track Review

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

Henry Threadgill Zooid: This Brings Us to Volume II

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Che Henry Threadgill sia uno dei compositori più originali e significativi della musica del nostro tempo non lo si scopre adesso e non lo si scopre necessariamente con questo disco [ma qualsiasi punto di approdo al suo mondo è estremamente interessante in una carriera dal segno formale così importante]: dagli inizi degli anni Settanta, attraverso le esperienze del trio Air e del Sextett, tra grandi pause e evidenti idiosincrasie nei confronti di un ambiente - quello del "jazz" - che si muove inevitabilmente con altre logiche, il sassofonista di Chicago ha saputo tracciare un disegno espressivo che meriterebbe di stare nei grandi festival di musiche contemporanee.

Già, perché il rigore compositivo e la emozionante trasversalità del processo creativo di Threadgill sono [sarebbero, viene da dire, stante la cronica avversione dell'ambito contemporaneo/accademico verso esperienze di tradizione improvvisativa afroamericana] un esito che avrebbe parecchio da dire a molti autori, anche giovani, impelagati in una scrittura involuta e autoreferenziale, nonché estremamente arida dal punto di vista dell'impatto comunicativo.

Questo secondo volume di This Brings Us To proviene dalla medesima seduta di registrazione del Volume I e non può che confermare l'altissimo livello di questa musica: gli Zooid sono un organico [ma potremmo tranquillamente definirlo organismo] che si muove al meglio nel disegno piramidale e mobile della scrittura di Threadgill, con alla base la batteria di Elliot Humberto Kavee a scandire asimmetrie e scarti ritmici.

Le due fasce appena sopra, il basso elettrico di Stomu Takeishi e quella di Jose Davila [che alternando trombone e tuba aggiunge un ulteriore mobilità verticale] muovono le rotazioni con incastri mai prevedibili, sostenendo così le linee stranianti della chitarra di Liberty Ellman e, in cima, l'umore melodico agrodolce del flauto o del contralto del leader.

È musica mai semplice, che richiede attenzione e che vive di un nervosismo inquieto, più sottile e per questo più inafferrabile di alcune delle migliori pagine "espressioniste" del Threadgill di vent'anni fa. È musica che attraverso il rigore della concezione compositiva riesce a evocare inquietudini contemporanee dalle ombre anche spaventevoli, quasi una condizione deformata del desiderare sonoro che si mette a danzare con movenze da marionetta spezzata.

Ma è anche forse una delle poche musiche oggi che rifiuta le lusinghe citazioniste e che si muove con una ostinazione vagamente allucinata verso il nucleo rovente del senso. Sublime, ma non dovrebbe essere una novità!


Track Listing: 01. Lying Eyes; 02. This Brings Us To; 03. Extremely Sweet William; 04. Polymorph; 05. It Never Moved.

Personnel: Henry Threadgill (flauto, sax contralto); Liberty Ellman (chitarra); Jose Davila (trombone, tuba); Stomu Takeishi (basso elettrico); Elliot Humberto Kavee (batteria).

Title: This Brings Us to Volume II | Year Released: 2011 | Record Label: Pi Recordings

Tags

comments powered by Disqus

Related Articles

Read Bright Force CD/LP/Track Review
Bright Force
by Dan McClenaghan
Published: April 19, 2018
Read Making Other Arrangements CD/LP/Track Review
Making Other Arrangements
by Bruce Lindsay
Published: April 19, 2018
Read Music in Motian CD/LP/Track Review
Music in Motian
by Mike Jurkovic
Published: April 19, 2018
Read Descansado - Songs For Films CD/LP/Track Review
Descansado - Songs For Films
by John Ephland
Published: April 19, 2018
Read Simbiose CD/LP/Track Review
Simbiose
by Dan Bilawsky
Published: April 18, 2018
Read For Lew CD/LP/Track Review
For Lew
by Jack Bowers
Published: April 18, 2018
Read "Graviton" CD/LP/Track Review Graviton
by Roger Farbey
Published: June 8, 2017
Read "Not Bound" CD/LP/Track Review Not Bound
by Don Phipps
Published: January 22, 2018
Read "TajMo" CD/LP/Track Review TajMo
by James Nadal
Published: April 19, 2017
Read "Aerial" CD/LP/Track Review Aerial
by Pascal-Denis Lussier
Published: May 3, 2017
Read "Not Nearly Enough To Buy A House" CD/LP/Track Review Not Nearly Enough To Buy A House
by Mark Sullivan
Published: January 21, 2018
Read "Mu'U" CD/LP/Track Review Mu'U
by Mark Sullivan
Published: October 6, 2017