All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Mette Juul: There Is a Song

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Dopo aver debuttato nel 2010 nel ruolo della classica jazz singer (Coming in from the Dark, Cowbell Music), la danese Mette Juul ha iniziato a privilegiare le intime atmosfere della ballad d'autore, sul modello Joni Mitchell. Il cambiamento faceva capolino nel secondo disco (Moon on My Shoulder, Calibrated 2012), ancora ricco di intense versioni jazzistiche di brani come "April in Paris," "Softly as in a Morning Sunrise" o "Hum Drum Blues."

In questo terzo album la scelta è chiara: Mette Juul si presenta nel ruolo di cantautrice che compone i versi e la musica dei suoi brani, quasi sempre ballad che scorrono lentamente, che lei interpreta con grazia delicata e colloquiale intimismo. Unica eccezione è costituita da "Double Rainbow," dove Rodney Green ha l'opportunità d'esprimere maggior dinamismo ritmico. Come già nei precedenti lavori, i suoi accompagnatori sono di prim'ordine: accanto al batterista appena citato, al chitarrista Mike Moreno e al contrabbassista Joe Sanders, vediamo riconfermati il trombettista Ambrose Akinmusire e il talentuoso pianista danese Nikolaj Hess.

Dotata di un timbro luminoso e un'esposizione nitida, Mette ricorda a tratti Helen Merrill, anche se il repertorio la colloca su dimensioni diverse, quelle appunto di Joni Mitchell, Ricky Lee Jones o Tracy Chapman, che hanno rappresentato i suoi primi modelli vocali. La cantante s'accompagna con la chitarra acustica ed i suoi temi evidenziano una chiara identità folk, che si mantiene fino a quando la tromba di Akinmusire piega il clima verso il jazz.
Il connubio è efficace. L'album è melodicamente elegante, armonicamente raffinato e ha tutti i numeri per piacere ad un vasto pubblico.

Track Listing: Baltimore; Roll Roll; There Is a Song; Song for Dannie; In The Land of Plenty; Double Rainbow; Berlin Is Calling; Evening Song; Aurora Butterfly; Cold Heart; In a Paris Night; Northern Butterfly.

Personnel: Mette Juul: voce; Ambrose Akinmusire: tromba; Nikolaj Hess: pianoforte; Mike Moreno: chitarra; Joe Sanders: contrabbasso; Rodney Green: batteria.

Title: There Is a Song | Year Released: 2015 | Record Label: Universal International

Tags

Listen

Watch

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Album Reviews
Read more articles
There Is a Song

There Is a Song

Universal International
2015

buy

Related Articles

Read Phalanx Ambassadors Album Reviews
Phalanx Ambassadors
By Troy Dostert
June 26, 2019
Read When Will The Blues Leave Album Reviews
When Will The Blues Leave
By John Ephland
June 26, 2019
Read Nothing Here Belongs Album Reviews
Nothing Here Belongs
By Jerome Wilson
June 26, 2019
Read Gods Of Apollo Album Reviews
Gods Of Apollo
By Roger Farbey
June 26, 2019
Read Migrations Album Reviews
Migrations
By Dan McClenaghan
June 25, 2019
Read Samba Azul Album Reviews
Samba Azul
By Mackenzie Horne
June 25, 2019
Read Blue Waltz - Live at Gustavs Album Reviews
Blue Waltz - Live at Gustavs
By Jakob Baekgaard
June 25, 2019