2

Max Johnson: The Prisoner

Libero Farnè By

Sign in to view read count
Max Johnson: The Prisoner L'emergente Max Johnson, cresciuto nel New Jersey e stabilitosi a New York, dopo una seria formazione e una gavetta al fianco di alcuni dei più bei nomi dell'avanguardia s'inserisce di diritto nell'ormai vasta schiera di validi contrabbassisti-leader dell'attuale scena jazzistica internazionale. Questa sua suite s'ispira ad un serial programmato dalla televisione britannica nel 1968 e rivisto con occhio critico dall'autore in anni recenti. Dopo una messa a fuoco dei temi e delle dinamiche del gruppo in alcuni ingaggi dal vivo, il progetto è stato portato in sala d'incisione nel dicembre 2012.

Ogni brano si dipana su strutture compositive a volte semplici e labili, ma ben leggibili: lente e prudenti evoluzioni dell'improvvisazione collettiva conducono a sommessi temi melodici, a insistenze ritmiche, a più concitate sintesi espressive. Compaiono anche veri e propri spazi solistici, ora pacati e riflessivi ora di una concretezza abrasiva, che si avvalgono del coordinato contributo dei partner. Ogni membro del quartetto ha quindi modo di mettersi in evidenza con la sua peculiare pronuncia, ma quello che prevale in questo CD è il mobile, variegato e ricco impasto armonico creato da contrabbasso, viola e sax, mentre più defilati ma sempre opportuni ed efficaci s'inseriscono gli sprazzi batteristici di Fujiwara.
Ne risulta una musica prevalentemente meditativa, decantata da un'austera consapevolezza, modulata su colori lividi e cangianti e basata su un concentrato interplay; un percorso dall'incedere circospetto, ma mosso e concatenato, s'inerpica a tratti in sussulti o declamazioni affermative per poi riappiattirsi in ripensamenti e ricapitolazioni.


Track Listing: No. 6 Arrival / No. 58 Orange Alert; X04; No. 12 Schitzoid Man (Gemini); No. 24 Hammetr into Anvil; No. 48 Living in Harmony; The New Number 2; No. 2 Once Upon a Time / No. 1 Fallout.

Personnel: Ingrid Laubrock: sax tenore; Mat Maneri: viola; Max Johnson: contrabbasso; Tomas Fujiwara: batteria.

Title: The Prisoner | Year Released: 2015 | Record Label: NoBusiness Records


Tags

Related Video

comments powered by Disqus

More Articles

Read BACHanalia CD/LP/Track Review BACHanalia
by Jack Bowers
Published: June 24, 2017
Read Hallways CD/LP/Track Review Hallways
by Paul Rauch
Published: June 24, 2017
Read The Crave CD/LP/Track Review The Crave
by John Sharpe
Published: June 24, 2017
Read Chase The Light (Excursions in Soul, Reggae, Funk, and Dub) CD/LP/Track Review Chase The Light (Excursions in Soul, Reggae, Funk, and Dub)
by Joe Gatto
Published: June 24, 2017
Read Kickin' Child - The Lost Album 1965 CD/LP/Track Review Kickin' Child - The Lost Album 1965
by Doug Collette
Published: June 24, 2017
Read Towards Language CD/LP/Track Review Towards Language
by John Eyles
Published: June 23, 2017
Read "Duo" CD/LP/Track Review Duo
by Dan McClenaghan
Published: July 7, 2016
Read "Irmãos De Fé" CD/LP/Track Review Irmãos De Fé
by Karl Ackermann
Published: April 6, 2017
Read "Disorder at the Border Plays Ornette" CD/LP/Track Review Disorder at the Border Plays Ornette
by Nicola Negri
Published: December 24, 2016
Read "Atrium" CD/LP/Track Review Atrium
by James Nadal
Published: May 2, 2017
Read "Aram Bajakian's Dolphy Formations" CD/LP/Track Review Aram Bajakian's Dolphy Formations
by Dan McClenaghan
Published: December 28, 2016
Read "Transient" CD/LP/Track Review Transient
by Roger Farbey
Published: April 3, 2017

Join the staff. Writers Wanted!

Develop a column, write album reviews, cover live shows, or conduct interviews.