All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Ornette Coleman: The Music of Ornette Coleman / Skies of America

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Ornette Coleman: The Music of Ornette Coleman / Skies of America
Questa nuova ristampa abbina due lavori centrali nel percorso dell'Ornette Coleman compositore come The Music of Ornette Coleman e il più celebre Skies Of America e ci dà l'opportunità di riflettere nuovamente su questo versante dell'attività del musicista.

The Music of Ornette Coleman esce originariamente nel 1967 [anno in cui il musicista riceve anche una prestigiosa borsa di studio in composizione dalla John Simon Guggenheim Memorial Foundation], unico della sua discografica per l'etichetta RCA e unisce tre differenti composizioni.

"Forms and Sounds" [scritta un paio di anni prima e eseguita allora, in versione assai differente, in Inghilterra] è per quintetto di strumenti a fiato e vede la presenza dello stesso Ornette nei solitari interludi alla tromba, mentre "Saints and Soldiers" e la conclusiva, breve, "Space Flight" sono eseguiti dal Quartetto d'archi della Chamber Symphony di Philadelphia.

Le ambizioni di Ornette trovano poi nel 1972 la più compiuta realizzazione con la registrazione di Skies of America, ampio affresco sinfonico originariamente pensato per orchestra e gruppo jazz, ma inciso alla fine con la London Symphony Orchestra e il solo Ornette come solista per volere della British Musicians' Union.

Coleman ha poi più volte, anche in Italia, ripreso dal vivo questo progetto - che considera come un'opera aperta - nella sua idea originale con la presenza del quartetto, ma le inquietanti masse di archi su cui si staglia il melodiare del sassofono rimangono ancora oggi intense anche nella versione discografica qui riproposta e giustamente considerata un momento essenziale della sua discografia.

Con una sensibilità sviluppatasi nell'ambito dei primi esperimenti della cosiddetta Third Stream, Ornette non può essere considerato in alcun modo solamente un "jazzista prestato alla composizione," ma la sua originale concezione "armolodica" trova proprio nella scrittura orchestrale - cui offre partiture in cui la mancata trasposizione di tonalità tra le parti genera livelli armonici di grande tensione - un terreno molto interessante.

Ecco perché questa musica, anche quando non memorabile dal punto di vista dell'architettura compositiva come nel caso di "Saints and Soldiers," non va mai dimenticata né considerata solo un documento e se forse il rapporto tra jazz e composizione contemporanea non ha alla fine trovato un esito linguistico definitivo quale veniva sperato allora, questa ristampa svela comunque quanta materia viva ci sia stata e ancora innervi questi...

Classici!

Track Listing

CD 1: 01. Forms and Sounds; 02. Saints and Soldiers; 03. Space Flights CD 2: 01. Skies of America; 02. Native Americans; 03. The Good Life; 04. Birthdays and Funerals; 05. Dreams; 06. Sounds of Sculpture; 07. Holiday for Heroes; 08. All of My Life; 09. Dancers; 10. The Soul Within Woman; 11. The Artist in America; 12. The New Anthem; 13. Place in Space; 14. Foreigner in a Free Land; 15. Silver Screen; 16. Poetry; 17. The Men Who Live in the White House; 18. Love Life; 19. The Military; 20. Jam Session; 21. Sunday in America

Personnel

CD 1 - The Music of Ornette Coleman: Ornette Coleman - Sax (Alto), tromba; Barnard Garfield - fagotto; Anthony Gigliotti - Clarinetti; Mason Jones - Corno francese; John de Lancie - Corno inglese, Oboe; Murray Panitz - Flauti. CD 2 - Skies of America: Ornette Coleman - Sax (Alto); London Symphony Orchestra.

Album information

Title: The Music of Ornette Coleman / Skies of America | Year Released: 2012 | Record Label: BGO Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

A Conversation
Tim Hagans-NDR Big Band
Die Unwucht
Christopher Kunz & Florian Fischer
In Space
The Luvmenauts
Afrika Love
Alchemy Sound Project
Sunday At De Ruimte
Marta Warelis / Frank Rosaly / Aaron Lumley /...
Westward Bound!
Harold Land

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.