All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Lyle Mays Quartet: The Ludwigsburg Concert

Mario Calvitti By

Sign in to view read count
Lyle Mays Quartet: The Ludwigsburg Concert
Conosciuto principalmente come cofondatore del Pat Metheny Group, alter ego e spalla del ben più noto chitarrista, il tastierista Lyle Mays è sempre rimasto un po' in ombra rispetto al partner, complice anche un carattere decisamente schivo e riservato che ne ha spesso limitato le uscite pubbliche. Anche le sue apparizioni discografiche al di fuori del PMG si contano sulle dita di una mano, includendo anche questo ultimo doppio CD che è la registrazione di un concerto da lui tenuto nel 1993 e pubblicato solo ora, a oltre 10 anni di distanza da The Way Up, ultimo atto discografico del PMG che ha sancito la fine del sodalizio con Metheny.

Nel concerto di Ludwigsburg Mays è alla guida di un quartetto completato dal sassofonista Bob Sheppard, il contrabbassista Marc Johnson e l'allora praticamente sconosciuto batterista Mark Walker, che solo pochi anni dopo sarebbe diventato membro effettivo degli Oregon. All'epoca Mays aveva già pubblicato tre album a suo nome, l'ultimo dei quali, Fictionary, l'anno precedente con Marc Johnson e Jack DeJohnette. Proprio il titolo omonimo apre questo concerto, preceduto da una lunga introduzione solistica al piano che mostra tutta l'esuberanza di Mays in un contesto musicale molto più marcatamente jazzistico di quanto non fosse col PMG. Lungo tutto il disco dà sfoggio di una notevole personalità con un pianismo vario e brillante, che fa crescere il rimpianto per la sua prolungata assenza dalle scene.

Gli altri brani del programma sono presi dai suoi dischi da leader ("Hard Eights" e "Lincoln Reviews His Notes" da Fictionary, "August" e "Chorinho" da Street Dreams), e un paio dal repertorio del PMG ("Au Lait" e "Are We There Yet"), con in aggiunta un paio di inediti. Il gruppo è molto compatto, e tutti hanno modo di esibirsi in assoli, in particolare Sheppard, protagonista di alcuni ottimi interventi.

Disco decisamente da consigliare, data anche la scarsità di documenti disponibili a nome del pianista, in attesa che si decida a ritornare dal suo esilio volontario.

Track Listing

Disc 1:Fictionary; Either Ornette; Chorinho; Lincoln Reviews His Notes. Disc 2: Hard Eights; Disbelief; Are We There Yet; Au Lait; August.

Personnel

Lyle Mays: piano; Bob Sheppard: saxophone; Marc Johnson: bass; Mark Walker: drums.

Album information

Title: The Ludwigsburg Concert | Year Released: 2016 | Record Label: SWR Music

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read Human Dust Suite
Human Dust Suite
Miki Yamanaka
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito/Dino Losito Quartet
Read TEST and Roy Campbell
TEST and Roy Campbell
TEST and Roy Campbell
Read 4K
4K
Modasaurus
Read Signals
Signals
Trio Linguae
Read History Gets Ahead of the Story
History Gets Ahead of the Story
Jeff Cosgrove / John Medeski / Jeff Lederer
Read Prism
Prism
Conference Call

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.