All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

BassDrumBone: The Line Up

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
BassDrumBone: The Line Up
Un ménage a trois consolidato e sempre vivo quello tra Mark Helias, Gerry Hemingway e Ray Anderson, semplicemente BassDrumBone, a sottolineare con essenzialità che non c'è bisogno di dire molto altro. D'altronde, basta fare due conti: sono ormai trent'anni che i tre artisti hanno deciso di incrociare i propri destini musicali - a partire proprio da questo trio, ma anche nel quintetto di Hemingway, negli Slickaphonics, con Braxton, a volte in due, spesso tutti e tre - e questa comunanza, al di là dei brindisi un po' malinconici da nozze d'argento, ha un suo peso specifico che si sente a ogni disco.

Il segreto: sta proprio nella libertà. Già, perché per mantenere la musica di un trio ancora intensa e interessante dopo così tanto tempo, l'unica via è quella di affidarsi a una fiducia totale e alla libertà. Collaudati, dunque, telepatici, con quella sana dose di "cattiveria" che fa divertire loro e tiene chi li ascolta sempre desto, i BassDrumBone scrivono con The Line Up un nuovo capitolo della loro storia.

Attorno alla cavata del contrabbasso di Helias, che riesce sempre a coniugare la pienezza del suono con un'ironia aperta ai sapori sonori più vari [lo ha dimostrato ad esempio accanto all'ultimo Don Cherry], il trombone di Anderson si muove senza alcun limite di circolazione, echeggiando sapientemente le diverse "stagioni" dello strumento - malizioso con sordina in "And Then Some", poi infuocato e gommoso - e accollandosi un ruolo di tracciante melodico che svolge con grande sensibilità.

C'è poi ovviamente Gerry Hemingway, il cui drumming, tra i più completi del jazz contemporaneo, triangola senza sosta le idee ritmiche dei compagni e ne suggerisce vivaci scappatoie.

Come spesso accade con questo trio, il disco è vario e divertente, al tempo stesso essenziale e ricchissimo, grazie a una formula in cui il groove e la ricerca timbrica hanno la stessa importanza: spicca certamente, oltre alla citata "And Then Some", la danzante "A Cuppa" o l'abrasivo finale, squarciato da echi mingusiani, di "Rallier". Non delude le aspettative!

Track Listing

01. Insistent - 4:43; 02. Rainbow - 7:24; 03. The Line Up - 6:40; 04. Sisyphus Effect - 8:27; 05. And Then Some - 8:02; 06. A Cuppa - 6:45; 07. 1,2,3 - 4:36; 08. On Solid Ground - 5:59; 09. Rallier - 5:42

Personnel

Mark Helias (contrabbasso, basso); Gerry Hemingway (batteria); Ray Anderson (trombone).

Album information

Title: The Line Up | Year Released: 2007 | Record Label: Clean Feed Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read An Open Dialogue
An Open Dialogue
Linda Sikhakhane
Read Rah! Rah!
Rah! Rah!
The Claire Daly Band
Read Artlessly Falling
Artlessly Falling
Mary Halvorson's Code Girl
Read Hi-Fly
Hi-Fly
Howard University Jazz Ensemble
Read And Then It Rained
And Then It Rained
The Michael O'Neill Quartet
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito / Dino Losito Quartet
Read URBAN(E)
URBAN(E)
Mike Fahie Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.