All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Silke Eberhard Trio: The Being Inn

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Quarantacinque anni, tedesca di Heidenheim an der Brenz (ma ormai di stanza a Berlino), Silke Eberhard guida da alcuni anni il trio protagonista di questo album, diretto, corporeo, al cui interno il suo contralto (più di rado il clarone) si distende con estrema libertà, di misura e di dizione, con un senso della forma che definiremmo sostanzialmente veicolato al singolo episodio (e alcuni sono brevissimi, poco oltre il mezzo minuto) e il risultato, di conseguenza, che un disco senz'altro di lodevole fattura finisce via via per scorrere un po' prevedibile, scontato, lievemente schematico.

L'idioma è un free-bop—secondo una definizione che ebbe un certo seguito anni fa—non esageratamente spericolato (tutti della sassofonista i tredici brani in scaletta), forte di sonorità per lo più nette, anche acuminate, e un procedere d'insieme (generalmente a ranghi compatti) che ha momenti anche tumultuosi, tendenzialmente affermativi, estroversi ma senza eccessi. Da ricercare fra i brani dispari (l'iniziale "Ding Dong" e poi "Schlappen," "Kanon" e "8915") i momenti più significativi che il disco ci offre.

Track Listing: Ding Dong; Willisau Suite; Schlappen; Mininatür; Kanon; Towels; In Drei; Wake-Up Call; 8915; Schirm; Another Pint; Versteckter Kitsch; Last Order.

Personnel: Silke Eberhard: alto saxophone, bass clarinet; Jan Roder: bass; Kay Lübke: drums.

Title: The Being Inn | Year Released: 2017 | Record Label: Intakt Records

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read So Us
So Us
By Geno Thackara
Read Dialogue
Dialogue
By Don Phipps
Read Break Up With the Sound
Break Up With the Sound
By C. Michael Bailey
Read Nikobo
Nikobo
By Ian Patterson
Read Frankenhorn
Frankenhorn
By Dan McClenaghan
Read Yesterdays
Yesterdays
By Don Phipps