All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Ernst Reijseger: Tell Me Everything

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Ernst Reijseger: Tell Me Everything
Nella primavera del 2008 Ernst Reijseger si trova tra i vigneti di Castello di Volpaia, non lontano dai quali sorge la commenda di San Eufrosino, antico edifico sacro dallo stile rinascimentale con vista mozzafiato sulle colline circostanti. La suggestione del luogo e il senso di profonda spiritualità da esso emanato non potevano lasciare indifferente il violoncellista e compositore olandese. Così che in compagnia del fido violoncello, di una coppia di vecchi microfoni, circondato dalla nuda pietra e dalla semplice architettura interna incontra quell'atmosfera particolare, ammantata di magia, che fa accadere cose speciali.

Immerso nella profondità della notte prima, delicatamente accompagnato dalle soffuse luci dell'alba poi, Reijseger riesce a sondare le corde più profonde della propria sensibilità, e a penetrare gli anfratti più nascosti della propria anima, mettendo a nudo il violoncellista sublime, l'uomo del nostro tempo con le sue gioie, le sue paure, le sue delusioni, le sue speranze, regalandoci un'ora abbondante di musica difficile da dimenticare.

Tell Me Everything è un album per violoncello solo che ci racconta della vita bandendo il virtuosismo (dote che peraltro il nostro possiede in dosi massicce), con un uso dello strumento quasi canonico nell'approccio tecnico ed esecutivo e per questo ancor più sorprendente nei risultati. Pizzicati, glissandi, percussioni su corde e legno, distorsioni, sovracuti vengono utilizzati con grande parsimonia e sono assolutamente funzionali all'atmosfera di quel brano particolare, di quella sequenza, di quel frammento che squarcia improvviso l'oscurità o avvolge morbidamente un dissonanza imprevista.

"Raccontami ogni cosa," titolano il disco e l'ultimo lungo brano. E in effetti il dialogo che Reijseger instaura con il suo violoncello e con chiunque abbia orecchie aperte per dedicargli un po' di attenzione è universale, come lo sono i codici linguistici utilizzati che, moderna torre di babele, si ritrovano a parlare la stessa lingua, sia essa proveniente dalla musica antica, da quella contemporanea, dalla folk music, dalla sperimentazione delle avanguardie, dall'improvvisazione del jazz.

Da ascoltare e riascoltare, se volete ad occhi chiusi, avvolti dal buio e dal silenzio della notte.

Track Listing

Tell Me Everything Bidderosa; Flurry; Wake; Tristan's Tune; Moby's Night Out; Falsetto; Dancing For D; Song Of Nenna; Tempered; Tiny Adventure; Delicato; Comodo Varan.

Personnel

Ernst Reijseger: cello.

Album information

Title: Tell Me Everything | Year Released: 2010 | Record Label: Winter & Winter

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Marbles
Marbles
Falkner Evans
Read Onward & Upward
Onward & Upward
Ralph Peterson & the Messenger Legacy
Read Cry Babies
Cry Babies
Cry Babies
Read ALQE
ALQE
Antti Lotjonen Quintet East
Read Apura!
Apura!
Karl Evangelista

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.