All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Sainkho Namchylak: Tea Opera

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Per comprendere bene questo disco, per gustare affondo i suoi aromi bisognerebbe astrarsi dal proprio mondo per un'oretta all'incirca. Diversamente, non lo si capirebbe affatto. Bisogna lasciare andare tutti i rumori che ci circondano, zittire i telefonini che ci assillano e i problemi che ci attanagliano.

Poi, basterebbe guardare in faccia Sainkho Namchylak e ascoltare la sua diafana voce per lasciarsi trasportare verso le lande desolate della sua Tuva, regione della Siberia centromeridionale, incontrare le tribù nomadi, assaporare le tradizioni siberiane contadine, quelle sciamaniche e lamaiste. Perché no?

Una tazza di tè sulle rotte del tè cinese (il CD è proprio dedicato alla grande cultura del tè di quel popolo) non guasterebbe per niente, anzi ci farebbe ben comprendere il detto: "un pezzo di tempo è come un pezzo d'oro, solo che un pezzo d'oro non è abbastanza per comprare questo pezzo di tempo".

La diplofonia (al cui proposito già Demetrio Stratos aveva detto molto, tempo fa), il suo range di estensione d'ottava, ergono Sainkho sull'altare della sperimentazione spirituale. Cioè quella che va vissuta in silenzio (e questo CD è un silenziatore di suoni, gutturali, aspri, subsonici e prevedibilmente arcaici) per capire i dettagli che si nascondono in bisbigli sommessi e in anfratti scoscesi.

C'è anche Dickson Dee (Li Chin Sung) che immagina al fianco della cantante, suoni sintetici, fruscii elettrostatici (in tutte le nove storie sonore raccontate in Tea Opera) da far pensare, senza ombra di dubbio, a tutto quel movimento di musica impersonale che si sta sviluppando come un'onda sonora anomala (Christian Fennesz, l'ultimo Sylvian, ad esempio, e Evan Parker con cui Namchylak ha collaborato e che è il tramite perfetto tra questi artisti di "musica impossibile").

Se solo aveste quel prezioso e inestimabile pezzo di tempo, silenzioso, di un antico detto cinese questo CD sarebbe come una tazza di tè. A meno che non preferiate il "caffè" della frenesia.

Track Listing: 01. First Story; 02. Second Story; 03. Third Story; 04.Fourth Story; 05. Fifth Story; 06. Sixth Story; 07. Seventh Story; 08. Eight Story; 09. Ninth Story.

Personnel: Sainkho Namchylak (voce); Dickson Dee (live electronics).

Title: Tea Opera | Year Released: 2010 | Record Label: Leo Records

Tags

comments powered by Disqus

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Album Reviews
Read more articles
 

Not Quite Songs

Leo Records
2010

buy
 

Tea Opera

Leo Records
2010

buy
Tea Opera

Tea Opera

Leo Records
2009

buy
In Trance

In Trance

Leo Records
2008

buy
Tuva-Irish Project

Tuva-Irish Project

Leo Records
2007

buy
Nomad

Nomad

Leo Records
2007

buy

Related Articles

Read Down & Dirty Album Reviews
Down & Dirty
By Jack Bowers
July 21, 2019
Read Sublunary Minds Album Reviews
Sublunary Minds
By Troy Dostert
July 21, 2019
Read Peace Planet & Box of Light Album Reviews
Peace Planet & Box of Light
By Don Phipps
July 21, 2019
Read Hyperuranion Album Reviews
Hyperuranion
By Glenn Astarita
July 21, 2019
Read The Turning Album Reviews
The Turning
By Bruce Lindsay
July 20, 2019
Read Reveries and Revelations Album Reviews
Reveries and Revelations
By John Eyles
July 20, 2019
Read Live/Shapeshifter Album Reviews
Live/Shapeshifter
By Don Phipps
July 20, 2019