All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

1

Riccardo Fassi: Tankio Band Meets Fabio Morgera

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Una degli organici più longevi d'Italia (34 anni di vita!) incontra Fabio Morgera, trombettista nato a Napoli, toscano d'adozione e maturato artisticamente a New York, dove ha vissuto per qualche decennio. La storia della Tankio Band è costellata di collaborazioni con illustri ospiti -da Steve Grossman a Enrico Rava, da Antonello Salis a Dave Fiuczynski—in progetti diretti e orchestrati dal suo fondatore e leader Riccardo Fassi.

Stavolta le cose vanno un po' diversamente. Morgera è anche un arrangiatore che, lavorando a lungo con Butch Morris, ha appreso l'arte della conduction e la ripropone in questo lavoro dove è primo solista, compositore e orchestratore. Una presenza di pieno protagonista che avrebbe meritato il titolo "Fabio Morgera and the Riccardo Fassi Tankio Band meet eachother"; dalla prospettiva dell'ascoltatore la cosa è comunque secondaria e non incide sul prodotto, che si fa apprezzare per qualità musicale e freschezza.

L'album è uno di quelli che non smetteresti mai di ascoltare. Coinvolge per ricchezza timbrica e ritmica, con intriganti composizioni e scintillanti assoli. Un disco dove il groove è palpabile e resta d'alta fruibilità anche nei momenti sperimentali.

La carriera newyorchese di Morgera è stata quanto mai poliedrica con molte frequentazioni orchestrali (dalla big band di Orrin Evans alla Latin Jazz Orchestra di Arturo O'Farrill oltre ai citati organici di Morris) e l'esperienza si lega alla recente leadership della fiorentina Natural Revolution Orchestra. Un bagaglio d'esperienze che si riversa in queste sette composizioni, alcune apparse in altri suoi dischi, altre scritte per l'occasione. Le orchestrazioni coniugano tradizione orchestrale mainstream e contemporaneità, in momenti di conduction liberamente improvvisata.

Si passa dalla swingante "Shell of Logo" al contagioso funk di "Undermining the Pyramid," dalla dolce ballad "For Eric Garner" al concitato "Spanteco," dove Morgera costruisce le sue conduction sugli avvincenti assoli di Giancarlo Ciminelli e Sandro Satta.

Nel corso del disco oltre all'esuberante tromba del leader, ricordiamo gli ottimi interventi di Fassi al Rhodes, di Pierpaolo Bisogno al vibrafono, di Satta, Sdrucia e Audisso ai sassofoni mentre il groove ritmico è esaltato dalla batteria di Pietro Iodice e dal basso di Steve Cantarano.

CD della settimana

Track Listing: Shell of Lego; Don’t Mess with Mother; Undermining the Pyramid; For Eric Garner; Illegal Immigration Started in 1492; Disse Re Italo in Greco; Spanteco.

Personnel: Fabio Morgera: trumpet; Riccardo Fassi: Fender Rhodes, keyboards; Giancarlo Ciminelli, Claudio Corvini: trumpets; Roberto Pecorelli: tuba; Massimo Pirone: trombone; Sandro Satta, Michel Audisso, Torquato Sdrucia: saxophones; Pierpaolo Bisogno: vibraphone; Steve Cantarano: double bass; Pietro Iodice: drums.

Title: Tankio Band Meets Fabio Morgera | Year Released: 2017 | Record Label: Alfamusic

Tags

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read Purple Dark Opal
Purple Dark Opal
By Karl Ackermann
Read Vesper and Silence
Vesper and Silence
By John Kelman
Read Common Tones
Common Tones
By Chris M. Slawecki
Read Portrait
Portrait
By Chris May
Read Prism-a-Ning
Prism-a-Ning
By Friedrich Kunzmann
Read The Vagabond
The Vagabond
By Mike Jurkovic
Read HaitiaNola
HaitiaNola
By Chris M. Slawecki