All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Pietro Valente Quartet: Tales from the Far East

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Pietro Valente Quartet: Tales from the Far East
Nove mesi di viaggio nell´est asiatico hanno lasciato delle tracce, non solo discografiche, sul batterista padovano Pietro Valente. Oltre ad avere inciso con musicisti di Taiwan - il premiato Reflection - ha interiorizzato quelle atmosfere, il modo di intendere la vita delle popolazioni locali, dandone una sua interpretazione musicale su questi racconti dal lontano oriente.

I brani di Tales from the Far East sono abbastanza elaborati, con idee che attingono da tutto quello che gira nel jazz odierno (incluso un po' di free, come si evince dagli interventi al sax tenore del bravo Michele Polga su "Shangai Today". Pietro Valente è autore di architetture piuttosto complesse rivelando una bella capacità di scrittura, capace di ravvivare una melodia tradizionale come quella di "Wide Breadth in Beijing" dandole degli accenti swing.

Non è solo la Cina ad ispirare Valente, ci sono gli altri paesi vicini, l'India, la Tailandia, l'architettura musulmana dell'India e, in "Travel of Love," la sua anima gemella Phoebe. Gli interventi degli altri musicisti del quartetto sono notevoli, sono loro a rendere vitali le idee di Valente, a fare sì che i viaggi e le ispirazioni del leader prendano forma in un disco che fra i tanti pregi ha quello dell'originalità delle composizioni, una volta tanto fuori da quelle che sono le linee guida del mainstream bop o di quello di marca italiana ispirato dai modelli che girano di più per i festival.

Un'originalità di idee che si riflette in esecuzioni ben eseguite e sviluppate. Si tratta di un disco che mette insieme idee e tecnica, ispirazione e mestiere, Asia e ritmi jazzistici. L'interazione fra i componenti del gruppo è ottima ed il clima armonicamente e ritmicamente aperto non fa che spronarli a rendere il massimo. Il leader si tiene in disparte con assoli o il missaggio in primo piano della sua batteria e svolge un perfetto ruolo di regista dietro le quinte, del tutto convincente con le sue idee.

Track Listing

01. Di mare in mare - 11:18; 02. Shangay Today - 8:14; 03. Wide Breath in Beijing - 7:46; 04. Travel of Love - 8:18; 05. Red Light in Bagkok - 6:50; 06. The Spirit of India - 6:48; 07. Muswing - 5:59; 08. Last mango in Taiwan - 3:35. Tutte le composizioni sono di Pietro Valente

Personnel

Pietro Valente (batteria); Danilo Gallo (contrabbsso); Marco Ponchiroli (piano, melodica); Michele Polga (sax tenore).

Album information

Title: Tales from the Far East | Year Released: 2010 | Record Label: Mose Records

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read Tomato Brain
Tomato Brain
The Golden Age Of Steam
Read The Clawed Stone
The Clawed Stone
John Butcher / Thomas Lehn / Matthew Shipp
Read some kind of peace
some kind of peace
Olafur Arnalds
Read Lost Ships
Lost Ships
Elina Duni / Rob Luft

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.