All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Colombo - Bozzolan Duo: Sud America

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Colombo - Bozzolan Duo: Sud America
Di tanto in tanto ci si imbatte, con sorpresa e piacere, in una nuova proposta di Eugenio Colombo, sperimentatore rigoroso e autentico senza essere radicale, lontano dalle mode e dal mercato, improvvisatore partito dal jazz ma propenso a curiosare con lo spirito del viaggiatore solitario nelle musiche di diverse culture, che vengono filtrate e trasfigurate secondo la sua personale ottica.

Colombo è un personaggio appartato, che si vorrebbe ascoltare più spesso sui palcoscenici come su disco; con le sue apparizioni mai eclatanti, quasi in punta di piedi, egli dimostra come di volta in volta sappia scegliersi i giusti compagni di strada per affrontare imprese insolite, che lasciano il segno nell'ambito del jazz più impegnato e creativo.

Sud America documenta la sua recente collaborazione con Luigi Bozzolan, talentoso pianista trentaduenne di formazione sia classica che jazzistica. Il CD condensa una selezione di registrazioni effettuate dal vivo nel corso di una tournée che dall'1 settembre al 10 ottobre 2009 ha portato il duo ad esibirsi in sei nazioni del Sud America. Anche quest'ultimo sodalizio del sassofonista romano risulta nel complesso più che convincente, qualitativamente ai livelli di altre precedenti esperienze.

I dodici brani - a firma congiunta ad eccezione di "Arrivederci a Cadice" e "Violettango," scritti da Colombo, e "La Torre di Babele," di Bozzolan - tracciano un percorso musicale sempre tenuto sotto controllo e nello stesso tempo partecipato, che alterna riflessiva delicatezza e dinamismo ritmico, meditazione e acceso lirismo, esasperazioni espressive ma anche pulizia sonora e di pensiero. La struttura dei brani, di varia lunghezza, risulta sempre limpida, a volte lapidaria, e i due improvvisatori, rodati dal lungo tour, rivelano un'indubbia sintonia.

Colombo mette in campo tutta la sua esperienza, ottenendo dai suoi strumenti, soprattutto dal soprano e dal flauto, una grande varietà di accenti, mai fine a se stessa. Bozzolan esibisce un tocco prevalentemente calibrato e accademico, ma nella verve improvvisativa, nella dinamica del fraseggio e in certe fasi più percussive dimostra di avere dimestichezza anche con lo spirito del blues e con il linguaggio del jazz, ricordando in alcuni momenti le ritorte insistenze di Tristano.

Track Listing

1. Cilantro - 04:21; 2. Orlando - 04:36; 3. Guatavita - 06:32; 4. El Dorado - 07:08; 5. Cattedrale di Sale - 03:58; 6. Arrivederci a Cadice - 07:25; 7. La torre di Babele - 01:45; 8. No Tango in Buenos Aires - 05:57; 9. Aridat - 02:44; 10. Slomp! - 06:40; 11. La chiave del fascino - 05:25; 12. Violettango - 06:22.

Personnel

Luigi Bozzolan (pianoforte); Eugenio Colombo (sax soprano, alto, flauto).

Album information

Title: Sud America | Year Released: 2010

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

Read People Flow
People Flow
Erik Verwey
Read Kites and Strings
Kites and Strings
Ben Rosenblum Nebula Project
Read Borrowed From Children
Borrowed From Children
Paul Flaherty / Mike Roberson / Randall Colbourne / James Chumley Hunt

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.