All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Samo Salamon Quartets: Stretching Out

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Dal punto di vista fisico, l'ultimo lavoro discografico del chitarrista sloveno Samo Salamon si presenta come un doppio CD. Dal punto di vista musicale, siamo invece di fronte a due album ben distinti. Registrati con formazioni diverse (un quartetto americano ed un quartetto europeo), in periodi diversi (nel 2008 il primo, nel 2012 il secondo), e soprattutto che si sviluppano secondo orizzonti musicali ed estetici così differenti che, forse, avrebbe avuto più senso pubblicarli separatamente. Detto ciò, è anche interessante ascoltare - e mettere a confronto - i due CD, in quanto si ha netta evidenza di come l'approccio strumentale e la musica di Salamon si siano evoluti, siano cresciuti, nel corso di questi ultimi anni.

Il CD registrato con il quartetto americano ci propone infatti un chitarrista all'epoca emergente, molto interessante ed aperto, ma tutto sommato (ancora) legato ai linguaggi della tradizione. I brani si sviluppano secondo solidi criteri compositivi, improvvisativi e melodici. La ricerca timbrica osa, ma non più di tanto. Peraltro, nel quartetto ha un ruolo preminente non tanto la chitarra di Salamon quanto il sax di un Donny McCaslin che, al netto di qualche stilema coltraniano, suonava allora in modo assai più avventuroso di quanto non faccia oggi.

Radicalmente diverso il disco più recente, registrato con il quartetto europeo, che ci propone un Salamon più leader, alfiere di una musica molto personale, libera e destrutturata, il cui baricentro estetico si trova decisamente al di qua dell'Atlantico.

Nuclei tematici ridotti all'osso, a volte appena accennati in chiusura di brano ("Pointe Du Raz"), squarci di libera improvvisazione, delicatissime melodie che sgorgano dal nulla ("Molene"), utilizzo significativo dell'elettronica...

Un ascolto non facilissimo, ma molto gratificante.

Track Listing: My Rain / Kei's Blues; Swamp Area; Ice Storm; The Puffins We Never Saw; Drizzle; Erdeven; The Land of Artichokes; Molene; No Photos!; Oyster Picnic; Pointe Du Raz.

Personnel: Samo Salamon: guitar; Donny McCaslin: tenor saxophone (CD1); John Hebert: bass (CD1); Gerald Cleaver: drums (CD1); Dominique Pifarely: violin (CD2); Bruno Chevillon: bass (CD2); Roberto Dani: drums (Cd2).

Title: Stretching Out | Year Released: 2013 | Record Label: Samo Records

About Samo Salamon
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read Lost River
Lost River
By Geno Thackara
Read Tor & Vale
Tor & Vale
By Mark Sullivan
Read Woodstock
Woodstock
By C. Michael Bailey