All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

2

The Pete McGuinness Jazz Orchestra: Strength in Numbers

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Il jazz orchestrale cresce e si alimenta grazie anche al magistrale influsso esercitato da Bob Brookmeyer su decine di allievi al New England Conservatory.
Uno di questi è stato Pete McGuinness, trombonista di lunga esperienza in molte big band (tra cui quelle di Maria Schneider, Jimmy Heath e quella di Woody Herman guidata da Frank Tiberi) e leader di alcuni album con piccoli gruppi.
Come spiega nel suo sito web, il sogno segreto di diventare bandleader s'è realizzato nel 2006 quando ha iniziato a esibirsi nei club di New York con una propria formazione, mettendo a frutto gli insegnamenti di Brookmeyer, di Bill Holman, John Fedchock e i modelli di Thad Jones e Maria Schneider.

A sette anni da First Flight, l'album del debutto, McGuinness è tornato in studio con quasi lo stesso organico, confermando la solida sezione ritmica e i migliori solisti: il trombettista Chris Rogers, i sassofonisti Tom Christensen, Dave Pietro, Dave Reikenberg e Jason Rigby, il pianista Mike Holober, il trombonista Jeff Nelson.
Il leader interviene anche stavolta sia al trombone (ottimi assoli in "Trixie's Little Girl" e "Bittersweet") che come cantante ("What Are You Doing the Rest of Your Life?" e "You Don't Know What Love Is") con una voce ammaliante che ricorda un po' Chet Baker. Come arrangiatore (in tutti i brani) evidenzia eccellenti capacità di scrittura in un'ampia varietà di situazioni espressive, dai modelli Count Basie ("Nasty Blues") e Thad Jones ("The Swagger") ai temi giocati su preziosismi timbrici ("Spellbound," "You Don't Know What Love Is").

Anche se resta stabilmente legato alla tradizione mainstream, McGuinness conferma le sue doti di abilissimo bandleader, dalla scrittura sofisticata e attenta ai minimi dettagli timbrici.

Track Listing: The Send-Off; What Are You Doing the Rest of Your Life?; Trixie’s Little Girl; The Swagger; Beautiful Dreamer; Spellbound; You Don’t Know What Love Is; Nasty Blues; Bittersweet; You Don’t Know What Love Is (radio version).

Personnel: Pete McGuinness: composer, arranger, leader, trombone, vocals (2, 7, 10); Jon Owens: trumpet; Tony Kadlek: trumpet; Bill Mobley: trumpet; Chris Rogers: trumpet; Dave Pietro: alto, soprano sax, flute; Marc Phaneuf: alto sax, flute; Tom Christensen: tenor sax, flute; Jason Rigby: tenor, soprano sax, clarinet; Dave Reikenberg: baritone sax, bass clarinet; Bruce Eidem: trombone; Mark Patterson: trombone; Matt Haviland: trombone; Jeff Nelson: bass trombone; Mike Holober: piano; Andy Eulau: bass; Scott Neumann: drums.

Title: Strength in Numbers | Year Released: 2014 | Record Label: Summit Records

About Pete McGuinness
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Listen

Watch

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related

Read 4
4
By Karl Ackermann
Read And I Love Her
And I Love Her
By John Kelman
Read A New Kind Of Water
A New Kind Of Water
By Jerome Wilson
Read No Place to Fall
No Place to Fall
By Mark Corroto
Read Cooper's Park
Cooper's Park
By Mike Jurkovic
Read Katarsis4
Katarsis4
By Vitalijus Gailius
Read A Throw Of Dice
A Throw Of Dice
By Dan McClenaghan