All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Marcin Wasilewski Trio with Joakim Milder: Spark of Life

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Marcin Wasilewski Trio with Joakim Milder: Spark of Life
Il rodato trio di Marcin Wasilewski si allarga a quartetto ospitando il sassofonista svedese Joakim Milder, che si mostra adattissimo alla poetica della formazione polacca e ne esalta gli aspetti lirici e riflessivi. Non a caso, perché Milder nel 1997 era stato parte dello splendido lavoro che Tomasz Stanko—mentore di Wasilewski, Slawomir Kurkiewicz e Michal Miskiewicz—aveva dedicato a Krzysztof Komeda, Litania, anch'esso pubblicato dalla ECM.

La cifra generale del disco è sempre molto lirica, pur nella varietà delle scelte tematiche: il CD include infatti cinque brani del pianista, uno di Milder ("Still"), uno di Herbie Hancock ("Actual Proof"), due cover rock ("Message in a Bottle" dei Jazz Police e "Do rycerzy, do szlachty, do mieszczan" dei polacchi Hey), un movimento da una sonata per piano della compositrice polacca Grazyna Bacewicz ("Largo") e un immancabile omaggio a Komeda ("Sleep Safe and Warm").

Il sassofonista in realtà non è presente in tutte le tracce: il trio agisce da solo infatti in ben sei occasioni, tra cui l'apertura -lirico e toccante omaggio al pianista statunitense Austin Peralta, scomparso giovanissimo nel 2013—e la seconda versione della title track in chiusura dell'album, presente anche in quartetto. Ma la varietà timbrica e la diversità di soluzioni introdotte nel lavoro da Milder finiscono per valorizzare anche le tracce in cui non è presente—su tutte la lunga "Three Reflections," processuale e dinamica, e la splendida "Largo," arrangiata da Kurkiewicz che vi si produce anche in una magistrale prova al contrabbasso.

Le tracce con Milder, comunque, coinvolgono maggiormente dal punto di vista lirico e sono anche quelle in cui più emerge il colore originale, baltico, del gruppo, come si percepisce fin dal suo primo ingresso, in "Sudovian Dance." E in quartetto sono i due brani nei quali il CD tocca i suoi vertici: quello di Komeda, uno dei più famosi del compositore polacco, e—forse un po' a sorpresa—la cover degli Hey. In entrambi il sassofonista eccelle, esprimendosi in modo incantevole e donando all'intero gruppo un suono originale e diverso.

Track Listing

Austin; Sudovian Dance; Spark Of Life; Do Rycerzy, do Szlachty, do Mieszczan; Message In A Bottle; Sleep Safe And Warm; Three Reflections; Still; Actual Proof; Largo; Spark of Life, Variation.

Personnel

Marcin Wasilewski: piano; Slawomir Kurkiewicz: double bass; Michal Miskiewicz: drums; Joakim Milder: tenor saxophone

Album information

Title: Spark of Life | Year Released: 2014 | Record Label: ECM Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read URBAN(E)
URBAN(E)
Mike Fahie Jazz Orchestra
Read All Figured Out
All Figured Out
Derek Brown and The Holland Concert Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.