All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

2

Hess / AC / Hess: Spacelab

Alberto Bazzurro By

Sign in to view read count
Trio danese di ottimo livello, quello formato dai fratelli Hess e da Anders Christensen, già protagonisti nel 2009 di The Champ, loro opera prima (l'incisione, qui, è invece recentissima: febbraio 2014). Il terreno è quello di un piano trio arioso e non particolarmente avventuroso, su una linea, quindi, abbastanza battuta, che peraltro i tre scandinavi esplorano con notevole perizia strumentale e felicità di scrittura.

Si respirano un'eleganza e una souplesse estreme, pur non mancando gli episodi più mossi ("Super 8" e "Sunday Grace," nello specifico), una cantabilità spesso molto esplicita, un lirismo serpeggiante che non disdegna di appoggiarsi su una soffice danzabilità di base.

Ovunque assoluto (almeno questa è l'impressione) il controllo della materia, con punte di eccellenza per brani quali il citato "Super 8," "Concorde Je T'aime," raffinato e dolente, di notevole pathos lirico, e il dittico "Habibi"/"New & Gone," che trascorre dalla fluida discorsività melodica del primo titolo alla maggior introspezione, a tratti quasi frammentata, del secondo.

Album gradevolissimo e di assoluto buon gusto.

Track Listing

Jamil; Up; Super 8; Concorde Je T’aime; Altona; Sunday Grace; Habibi; New & Gone; Lu Bird.

Personnel

Nikolaj Hess: pianoforte; Anders Christensen: contrabbasso; Mikkel Hess: batteria.

Album information

Title: Spacelab | Year Released: 2014 | Record Label: Self Produced

Listen

Watch

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related Articles

Read The Sustain of Memory
The Sustain of Memory
By Dan McClenaghan
Read Vena
Vena
By Mike Jurkovic
Read Ordinary Heroes
Ordinary Heroes
By Edward Blanco