All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Muhal Richard Abrams: SoundDance

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Muhal Richard Abrams: SoundDance
Registrati dal vivo tra il 2009 e il 2010, i due concerti di questo disco ci regalano il dialogo tra il pianoforte di Muhal Richard Abrams e - rispettivamente - il sax tenore di Fred Anderson e il trombone [+ laptop] di George Lewis, tre pilastri della storia dell'AACM di Chicago, il cui pensiero musicale riesce ancora oggi a colpire per l'inventività e la capacità di creare senso e relazioni espressive. Anche perché, pur giunti alla venerabile età di ottant'anni ciascuno - e per il sassofonista si tratta probabilmente dell'ultimo disco registrato, ci lascerà nemmeno un anno dopo il concerto - Abrams e Anderson non avevano mai licenziato un disco in duo.

Non c'è traccia di stanchezza però nelle quattro parti di questa "Focus ThruTime...Time->," improvvisata con una grazia e sensibilità davvero uniche: il linguaggio dei due musicisti, che si muove oltre le categorie, è una risorsa di continui scarti e di volute melodiche, in una stratificazione iridescente di tracce novecentesche mai banalizzate.

Più frequenti, anche nel recente passato in trio con Roscoe Mitchell, le registrazioni di Abrams con George Lewis, che al trombone affianca ormai stabilmente il laptop e che con questi strumenti crea un universo timbrico di elementi intercambiabili, ricco di sussurri e ronzii dal sapore un po' vintage, ma sempre usati con grande pertinenza formale. Improvvisazioni a altissimi livelli di classicità e qualità.

Personnel

Muhal Richard Abrams: piano.

Album information

Title: SoundDance | Year Released: 2011 | Record Label: Black Saint

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

All Figured Out
Derek Brown
Taftalidze Shuffle
Vlatko Stefanovski
Entendre
Nik Bartsch

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.