All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

1

Satoko Fujii Orchestra New York: Shiki

Angelo Leonardi By

Sign in to view read count
Satoko Fujii Orchestra New York: Shiki
Satoko Fujii è una delle figure più versatili e creative della scena musicale contemporanea. Dall'inizio degli anni Novanta ha prodotto un corpus di opere quanto mai vasto e articolato, comprendente molti capolavori.
Com'è noto, uno dei suoi ambiti prediletti è la conduzione orchestrale, che ha portato avanti con regolarità e che nel 2014 ha registrato un ulteriore incremento: in gennaio ha formato la Fujii Orchestra Berlin, in febbraio s'è esibita in Francia con la grande orchestra Muzzix; in aprile ha formato la Fujii Orchestra Lublin esibendosi nell'omonimo festival polacco; in settembre ha registrato con la sua Tokyo Orchestra.

Questo nuovo disco dell' Orchestra New York, registrato nel 2013, è un documento di grande interesse che cerca nuove strade e mostra somiglianze con alcune ricerche di Bill Dixon: ad esempio gli austeri e solenni archi sonori che si snodano con lentezza per aprirsi a inattese mutazioni, in confronto con aleatori o appassionanti interventi individuali.
Quanto detto riguarda in particolare "Shiki" la composizione che dà il titolo all'opera e si snoda per 36 minuti. Come si legge in copertina nelle note di Ed Hazell, il termine indica lo svolgersi nel tempo delle quattro stagioni e nell'idea di Satoko rappresenta l'incessante fluire del tempo, anche nella sfera individuale.

Lo sviluppo narrativo è complesso e si articola in quadri diversi, accostando sequenze astratte ad altre ritmicamente accese. Parti scritte e collettivi improvvisati convergono in forme sorprendenti con momenti spesso esaltanti: pensiamo al confronto tra i singoli interventi di tromba, trombone e sax tenore con le sofisticate (o traboccanti) masse orchestrali in perenne mutazione.
Un'esperienza d'ascolto impegnativa che necessita di più fruizioni per svelare la sua bellezza. Gli altri due brani del disco sono più brevi ma non meno intensi. "Gen Himmel" è un inno ripreso dell'omonimo album in piano solo del 2013, che Satoko scrisse per commemorare il bassista Norikatsu Koreyasu. Il collettivo orchestrale insiste per tutto il tempo sulla frase-tema, accentuandone la forza evocativa. "Bi Ga Do Da" si snoda nel contrasto tra martellanti sequenze ritmiche e fragorosi assoli con vociferanti parti vocali. Un controllato delirio che colpisce.

Track Listing

Shiki; Gen Himmel; Bi Ga Do Da.

Personnel

Natsuki Tamura, Herb Robertson, Steven Bernstein, Dave Ballou: tromba; Curtis Hasselbring, Joey Sellers, Joe Fiedler: trombone; Oscar Noriega, Briggan Krauss: sax contralto; Ellery Eskelin, Tony Malaby: sax tenore; Andy Laster: sax baritono; Satoko Fujii: pianoforte; Stomu Takeishi: basso elettrico; Aaron Alexander: batteria.

Album information

Title: Shiki | Year Released: 2015 | Record Label: Libra Records

Listen

Tags

View events near New York City
Jazz Near New York City
Events Guide | Venue Guide | Get App | More...

Shop Amazon

More

Read Giulia
Giulia
Francesco Cataldo
Read Rhythm Abstraction: Ruby
Rhythm Abstraction: Ruby
Frank Macchia / Brock Avery
Read Hypnosis
Hypnosis
Pauli Lyytinen Magnetia Orkesteri
Read Night Devoid of Stars
Night Devoid of Stars
Daniel Hersog Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.