All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Nico Gori Millenovecento: Shadows

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Nico Gori Millenovecento: Shadows
Secondo disco, quattro anni dopo quello d'esordio (clicca qui per leggerne la recensione), per il quartetto Millenovecento di Nico Gori, che presenta qui due novità: la sostituzione del contrabbassista, che è ora Stefano Senni, e la presenza come ospite in quattro brani di Tom Harrell al flicorno.

I brani in programma sono tutti originali, a firma parte di Gori e parte del pianista Stefano Onorati. La cifra, come in passato, si basa sul saggio assunto che la musica del Novecento sia qualcosa di vario e complesso, da avvicinare quanto possibile in modo globale ed eclettico, senza distinzioni di generi e barriere divisorie. Un assunto che fa parte dell'identità artistica di Gori (clicca qui per leggere l'intervista che ci ha concesso) e che nel precedente lavoro era simboleggiato da omaggi che passavano per Harry Mancini, Camille Sait-Saens e Gilbert Becaud. Qui, invece, lo stesso spirito si concretizza in composizioni che fondono ispirazioni, generi e stilemi.

Lo si percepisce bene fin dall'inizio, prima con un brano difficilmente inquadrabile - "A New Minicoach" - di chiaro impianto jazzistico, ma con un'introduzione di clarinetto da classica contemporanea, poi con un'altra composizione - "Napoli's Blues" - che fonde ritmi nostrani e d'Oltreoceano, ma anche forma canzone e musica di scena.

L'eredità strettamente jazzistica del "secolo breve" si fa più viva con l'entrata in scena di Tom Harrell, al quale Gori e Onorati mettono a disposizione quattro brani di jazz moderno, al cui interno egli esprime al flicorno la propria particolare sensibilità e il suo dolente lirismo. Gori lo affianca, diversificando gli scenari anche mutando strumento: pregevole il lirico assolo al clarone che dona profondità a "Night Shadow," nitido e dal fraseggio dinamico quello al soprano in "Magdalena"; perfetta controparte di Harrell quello al clarinetto in "Thank You".

Tra gli altri musicisti spicca in particolare Onorati, che ha frequenti spazi per esprimere sensibili assolo lirici e che dialoga spesso con i fiati, mentre Senni si fa sentire solo occasionalmente (come nell'introduzione a "Deep Inside") ma fornisce l'eccellente supporto ritmico assieme all'esperto e attento Fioravanti.

Track Listing

1. A New Minicoach (Gori) - 6:50; 2. Napoli’s Blues (Gori) - 6:29; 3. Deep Inside (Onorati) - 5:04; 4. Light Shadow (Gori) - 7:01; 5. Night Shadow (Onorati) - 8:30; 6. Magdalena (Onorati) - 4:58; 7. Thank You (Gori) - 6:09; 8. Orient Express (Onorati) - 8:21; 9. Total Eclipse (Gori) - 6:28.

Personnel

Nico Gori (clarinetto, clarinetto basso, sax soprano e tenore), Stefano Onorati (pianoforte), Stefano Senni (contrabbasso), Ettore Fioravanti (batteria), Tom Harrell (flicorno in 4-7).

Album information

Title: Shadows | Year Released: 2012 | Record Label: Two for the Show Media

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.