All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

Ken Field: Sensorium: Music for Dance & Film

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Ken Field: Sensorium: Music for Dance & Film
C'è molta espressività, molta consapevolezza, molta anima, in questa musica dolente che sarà certamente utile al saxofonista e multistrumentista americano Ken Field per elaborare il lutto per la scomparsa della moglie Karen Aqua, dopo dieci anni di lotta contro il cancro. Karen era una animatrice che si applicava al cinema e alla televisione (per esempio producendo segmenti per la serie Sesame Street) e sin dagli anni ottanta il marito collaborava con lei per le parti musicali complementari alle immagini.

In questo Sensorium i primi tre brani sono per l'appunto composizioni pensate per accompagnare filmati di Karen e in particolare il primo brano, "Taxonomy," è la colonna sonora per l'ultimo film diretto dalla moglie di Ken Field. Sono manipolazioni di suoni anche occasionali provenienti dal sax di Ken Field, mixate con suoni, registrati sul campo dallo stesso saxofonista, emessi da stormi di uccelli migratori in New Mexico. Il brano successivo commenta il film che la sfortunata Aqua ha realizzato per documentare la sua diagnosi e i trattamenti ai quali si è sottoposta. La parte musicale è affidata ai componenti del gruppo Birdsongs of Mesozoic. In chiusura della parte dedicata alle colonne sonore di filmati commissionate da Karen Aqua, troviamo la title-track, ideata per una proposta visiva astratta codiretta da Field e dalla moglie ed eseguito da un quartetto d'archi fra i quali si mette in evidenza il violino a cinque corde di Mimi Rabson.

I successivi otto brani sono invece nati da una collaborazione di Ken Field con la compagnia di danza newyorkese diretta da Art Bridgman e Myrna Packer per lo spettacolo Double Expose. Le differenze fra le musiche da film e quelle da danza composte da Ken Field, non sono particolarmente evidenti e ascoltando questo album ci rendiamo conto che gli undici brani si legano assieme molto bene, indipendentemente dalla funzione d'uso. O forse proprio perché le due funzioni d'uso (accompagnare video e danza) non sono poi così distante. Si tratta di brani dotati di una forza espressiva molto precisa, evidentemente capaci di fondersi molto bene con le immagini o con i movimenti.

In particolare le parti percussive sono spesso in grande evidenza, anche se non mancano soluzioni cantabili ed eleganti, come per esempio nei gioiellini "FrontBack" e "Noozy". Accompagnano Ken Field, in questa escursione nella memoria e nei sentimenti, parecchi musicisti che hanno collaborato con il saxofonista negli ultimi 25 anni. Si parte dai componenti del gruppo Birdsongs of The Mesozoic (del quale Ken Field fa parte sin dal 1987) per arrivare alle saxofoniste Jessica Lurie e Amy Denio, per continuare con il bassista Mike Rivard, leader del collettivo Club D'Elf. Un bel gruppo di amici colti in un momento doloroso nel quale i sentimenti si compenetrano con la vita.

Track Listing

01. Taxonomy; 02. Twist of Fate; 03. Sensorium; 04. Corteo; 05. Noir; 06. OnOff; 07. FrontBack; 08. Noozy; 09. Bed; 10. Sanity; 11. Final E.

Personnel

Ken Field (sax e suoni); Michael Bierylo (chitarra); Rick Scott (synth); Encanti (elettronica); Mimi Rabson (violino); Leslie Moye (violoncello); Carol Namkoong (pianoforte); Phil Neighbors (batteria); Jessica Lurie (sax); Amy Denio (sax); Will Dowd (percussioni); Blake Newman (basso); David Maxwell (pianoforte); Mike Rivard (basso); Andy Pinkham (chitarra); Mike Duke (chitarra).

Album information

Title: Sensorium: Music for Dance & Film | Year Released: 2012 | Record Label: Innova Recordings

Post a comment about this album

Tags

Shop Amazon

More

A Conversation
Tim Hagans-NDR Big Band
Die Unwucht
Christopher Kunz & Florian Fischer
In Space
The Luvmenauts
Afrika Love
Alchemy Sound Project

Popular

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.