All About Jazz

Home » Articoli » Album Review

0

Granularities: Scenes From A Trialogue

Neri Pollastri By

Sign in to view read count
Granularities: Scenes From A Trialogue
Quando l'improvvisazione si fa Epica.

Nato da un progetto specifico, frutto della ricerca svolta da Lawrence Casserley sugli elaboratori di segnale, sviluppatosi attraverso alcuni concerti in ambienti acusticamente suggestivi e perciò previsto inizialmente in una chiesetta situata nei pressi dell'abitazione del musicista inglese, questo lavoro è invece stato registrato nel settembre del 2010 nell'abitazione di Casserley a causa di problemi tecnici che hanno costretto i musicisti a ripensare equilibri e dinamiche, ma non il "concetto" di una musica che si basa essenzialmente sull'improvvisazione e sull'interazione tra i creatori/esecutori.

Ed è dallo sviluppo di quella interazione, dall'idea di spazio -rimasta nella mente dopo le altre esperienze- -e da quella di una più intima comunicazione -sorta dalla necessità di dialogare entro i più stretti spazi della casa di Casserley -che è scaturita l'idea drammaturgica su cui poggia il lavoro: quella di un rito intimo e oscuro che si avvia da uno spazio limitato (il Foyer) e procede verso spazi sempre diversi.

Divisa in nove tracce di lunghezza diversa, la performance alterna momenti più rarefatti ad altri più intensi, passaggi nei quali predominano le singole voci -quella del soprano di Gianni Mimmo o quella dei corni di Martin Mayes -e altri dove invece i suoni si intrecciano e vengono rielaborati o evidenziati dal lavoro di Casserley. Tangibile rimane sempre e comunque la cifra dell'improvvisazione, che talvolta rende la fruizione un po' meno immediata, talaltra invece produce una musica sorprendentemente coerente ed evocativa.

È quel che accade, per esempio, nelle parti centrali dei due "atti" -cioè nel passaggio tra "Intimacy" e "Open Space" e in quello tra "Processione" e "Dark Ritual" -e nella parte conclusiva del lavoro. Qui, grazie alle rielaborazioni sonore dell'elettronica, all'austero ed espressivo suono dei corni e al contrasto di questo con il suono del soprano, la musica si impenna e si fa avvolgente, procede in una catartica ascensione che però -potenza dell'improvvisazione -non allude mai a scenari statici di platonica perfezione, ma al contrario sempre si sfrangia e si ritesse matericamente.

Un lavoro sorprendente -anche se è ormai impossibile stupirsi della qualità dei lavori proposti da Amirani e da Gianni Mimmo in particolare -che certo sarebbe un sogno apprezzare dal vivo, ma che anche su supporto non perde né interesse, né suggestione.

Track Listing

Overture: A Foyer; Act 1, Scene 1: Intimacy; Act 1, Scene 2: Open Space; Entracte 1: Another Foyer; Act 2, Scene 1: Sacred Site - Procession; Act 2, Scene 2: Sacred Site - Dark Ritual; Entracte 2: Oh No, Not Another Foyer; Act 3, Scene 1: Starting A Journey; Act 3, Scene 2: Into Space.

Personnel

Gianni Mimmo: sax (soprano); Martin Mayes: corno, corno a valvole, corno alpino; Lawrence Casserley: elaboratori di segnale, percussioni.

Album information

Title: Scenes From A Trialogue | Year Released: 2017 | Record Label: Amirani Records

Post a comment about this album

Watch

Tags

Shop Amazon

More

Read An Open Dialogue
An Open Dialogue
Linda Sikhakhane
Read Rah! Rah!
Rah! Rah!
The Claire Daly Band
Read Artlessly Falling
Artlessly Falling
Mary Halvorson's Code Girl
Read Hi-Fly
Hi-Fly
Howard University Jazz Ensemble
Read And Then It Rained
And Then It Rained
The Michael O'Neill Quartet
Read You're It!
You're It!
The Mike Melito / Dino Losito Quartet
Read URBAN(E)
URBAN(E)
Mike Fahie Jazz Orchestra

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, shelter in place and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary effort that will help musicians now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the bottom right video ad). Thank you.

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.