All About Jazz

Home » Articoli » General Articles

Dear All About Jazz Readers,

If you're familiar with All About Jazz, you know that we've dedicated over two decades to supporting jazz as an art form, and more importantly, the creative musicians who make it. Our enduring commitment has made All About Jazz one of the most culturally important websites of its kind in the world reaching hundreds of thousands of readers every month. However, to expand our offerings and develop new means to foster jazz discovery we need your help.

You can become a sustaining member for a modest $20 and in return, we'll immediately hide those pesky Google ads PLUS deliver exclusive content and provide access to future articles for a full year! This combination will not only improve your AAJ experience, it will allow us to continue to rigorously build on the great work we first started in 1995. Read on to view our project ideas...

0

Save the Date - Aprile 2015

Luca Canini By

Sign in to view read count
Addio inverno, addio salette umide e fredde, addio sciarpette e giacconi. Archiviato Bergamo Jazz (e archiviata dopo quattro anni la più che positiva direzione artistica di Enrico Rava), con l'affacciarsi della primavera fioccano festival e rassegne. Piazze, teatri, giardini e palchi all'aperto: da qui a settembre ci sarà solo l'imbarazzo della scelta. A noi di Save the Date il compito di tracciare un solco ben definito tra il meglio del meglio e tutto il resto. A suon di dritte e raccomandazioni. Al solito sfuggirà qualcosa, ma tra un evento e l'altro chi ha cuore caldo e orecchie aperte troverà di che riempire le finalmente lunghe serate di aprile.

4 Aprile—Ferrara. Ovviamente al Torrione, locale che dal punto di vista della qualità e della continuità ha pochi rivali in Italia. Lo dimostra la felice intuizione di offrire la ribalta a uno dei gruppi più sorprendenti ed emozionanti ascoltati di recente: l'ensemble Camera Lirica del chitarrista Domenico Caliri. Nel quale militano, tra gli altri, Alfonso Santimone, Beppe Scardino, Pasquale Mirra, Piero Bittolo Bon, Francesco Bigoni e Federico Scettri. Una formazione stellare che di recente ha attirato sguardi e plausi per il bellissimo disco d'esordio pubblicato da Caligola (procuratevelo: subito!). Il jazz italiano è vivo e lotta insieme a noi.

8-17 Aprile—Bologna. Applausi, applausi e ancora applausi per Angelica. Che ha deciso, in occasione del 70° anniversario della Liberazione, di dedicare una corposa rassegna alla musica di Luigi Nono. In cinque serate, sul palco del teatro San Leonardo, un viaggio affascinante e stordente nel pensiero musicale (ma non solo) di uno dei giganti del Novecento, del quale verranno riproposti tutti i lavori per nastro magnetico realizzati allo Studio di Fonologia di Milano e alcune grandi opere degli anni Sessanta. Il tutto accompagnato da immagini e filmati provenienti dall'Archivio Luigi Nono di Venezia. Un'occasione irripetibile.

10 e 11 Aprile—Milano e Bologna. Piccolo sconfinamento. Per segnalare il passaggio dei Godspeed You! Black Emperor, una delle più incredibili rock band che ci siano in circolazione. Freschi di ennesima fatica discografica, l'apocalittico 'Asunder, Sweet and Other Distress', uscito ovviamente su Constellation, i terribili canadesi saranno prima a Milano, al Live Club di Trezzo d'Adda, e poi a Bologna, all'Estragon. Noi ci saremo. E voi?

13 Aprile—Bologna. Super chicca. Arrivano anche in Italia, ospiti della Sala Paradiso di San Lazzaro per l'unica data tricolore, i Bad Plus in versione extra large. Alla classica line-up a tre formata da Ethan Iverson, Dave King e Reid Anderson si aggiungeranno infatti la tromba di Ron Miles e le ance di Sam Newsome e Tim Berne. In programma la rilettura di Science Fiction di Ornette Coleman. Chi non ha già drizzato le antenne è un bopper senza speranza.

14-19 Aprile—Siena, Porto Sant'Elpidio, Mestre, Ferrara e Novara. Cinque occasioni per avvicinarsi alla musica del sassofonista Steve Lehman. Impegnato in una serie di concerti alla testa del trio completato dal contrabbasso di Christopher Tordini e dalla batteria del giovane Cody Brown. Non è il giustamente celebrato ottetto, che sarà in Italia il mese prossimo. Ma quando c'è di mezzo Lehman il divertimento è garantito. I tre saranno il 14 a Siena, nella cornice del ruspante Un Tubo, il 15 a Porto Sant'Elpidio, il 17 al Candiani di Mestre, il 18 al Torrione di Ferrara e il 19 a Novara. Da vedere.

17 Aprile—Sacile. Un'altra super chicca. Fred Hersch, in solo. Per l'unica data italiana di un lungo tour europeo. A intercettarlo il Circolo Controtempo, che al pianista di Cincinnati spalancherà le porte della Fazioli Concert Hall. Bene, bravi, bis. Ci risentiamo a maggio.

Foto
Roberto Cifarelli.

Tags

comments powered by Disqus

Related Articles

Read "Helle Henning: Nordic Sounds" Interviews Helle Henning: Nordic Sounds
by Suzanne Lorge
Published: February 14, 2018
Read "Derek Bailey // Three Presences at Cafe Oto" Live Reviews Derek Bailey // Three Presences at Cafe Oto
by John Eyles
Published: March 8, 2018