Make a difference: Support jazz online

Support All About Jazz Your friends at All About Jazz are looking for readers to help back our website upgrade project. Of critical importance, this project will result in a vastly improved design across all devices and will make future All About Jazz projects much easier to implement. Click here to learn more about this project including donation rewards.

0

Ryan Keberle

Paolo Peviani By

Sign in to view read count
Il tratto principale della mia musica
Secondo me, le melodie orecchiabili.

La qualità che desidero nei musicisti che suonano con me
La capacità di rispondere alle esigenze intellettuali del jazz, e al tempo stesso di creare in modo spontaneo musica sincera e bella.

Come musicista, il momento in cui sono stato più felice
Quando suono musica basata sull'improvvisazione, con musicisti che amo e rispetto.

Come musicista, il mio principale difetto
Ho la tendenza a dare troppo valore, o peso, a quello che suono sul palco. In fondo si tratta solo di musica!

La mia più grande paura quando suono
Non essere me stesso.

Sogno di suonare
Bella musica per migliaia di persone che ascoltano attentamente, rapite.

La mia fonte di ispirazione
È dentro di me.

I miei musicisti preferiti
Quelli che creano musica che esprime in modo onesto e diretto ciò che sono in quanto artisti.

I miei dischi da isola deserta
Comprendono qualunque cosa di Duke Ellington, Count Basie, Charlie Parker, Janice "Ms. JJ" Johnson, Fania All Stars, Radiohead, o Sufjan Stevens.

La canzone che fischio sotto la doccia
L'ultima cosa che stavo ascoltando.

I miei pittori preferiti
Dalí e Picasso.

I miei film preferiti
Qualunque cosa di David Lynch o dei fratelli Cohen (ad eccezione di "Ave Cesare!")

I miei scrittori preferiti
Haruki Murakami, Paul Auster e George R. R. Martin

La mia occupazione preferita
L'arte culinaria.

Il dono di natura che vorrei avere
Saper suonare il basso jazz.

Nella musica, la cosa che detesto di più
I trucchi e i musicisti disonesti.

Il pezzo che vorrei venisse suonato al mio funerale
"Vocalise" di Rachmaninoff.

Lo stato attuale della mia attività musicale
Sta puntando fortemente verso l'elettronica, i sintetizzatori, le chitarre e i bassi elettrici!

Il mio motto
Sii sincero con te stesso, in modo da fare musica onesta e che abbia un senso.

Tags

Related Video

comments powered by Disqus

More Articles

Read Frank Woeste My Favourite Things Frank Woeste
by Paolo Peviani
Published: November 8, 2016
Read "Hyde Park Jazz Festival 2017" Live Reviews Hyde Park Jazz Festival 2017
by Mark Corroto
Published: October 1, 2017
Read "Take Five with Ralph Hepola" Take Five With... Take Five with Ralph Hepola
by Ralph Hepola
Published: August 28, 2017
Read "Randy Weston: Music of The Earth" Interview Randy Weston: Music of The Earth
by R.J. DeLuke
Published: June 28, 2017
Read "Good Things Happen Slowly: A Life In And Out Of Jazz" Book Reviews Good Things Happen Slowly: A Life In And Out Of Jazz
by Mark Corroto
Published: September 13, 2017
Read "Mike Osborne: Force Of Nature - Part 2-2" Profiles Mike Osborne: Force Of Nature - Part 2-2
by Barry Witherden
Published: November 3, 2017