All About Jazz

Home » Articoli » Album Reviews

0

Pedrito Martinez: Rumba de la Isla

AAJ Italy Staff By

Sign in to view read count
Prodotto dal regista spagnolo Fernando Trueba (autore del bel documentario Calle 54, dedicato alla musica latina), questo disco celebra l'incontro tra la musica cubana e il flamenco. Protagonista è Pedrito Martinez, uno dei massimi percussionisti dell'isola caraibica residente dall'anno 2000 a New York, di cui ricordiamo le collaborazioni con Paquito D'Rivera, Brian Lynch, Steve Turre, Bebo Valdes, Cassandra Wilson, Joe Lovano e altri artisti di primo piano. Martinez ha inteso ricordare così Camaron de la Isla, il massimo cantante di flamenco, deceduto nel 1992.

Un tributo del tutto originale tra le due musiche in quanto Martinez non si accontenta di fornire coloriture percussive al flamenco ma opera in profondità, reinterpretando con forte connotazione etnica temi del repertorio di Camaron.

In questo lavoro, interessante e originale, è coadiuvato dagli spagnoli Niño Josele alla chitarra, dal cantante flamenco Piraña e dal bassista John Benitez. Sul versante cubano troviamo il percussionista Román Diaz, con cui Martinez ha arrangiato tutti temi), il violinista Alfredo De La Fé e due voci aggiunte in funzione corale.

Viste le molte differenze che esistono tra le due tradizioni, non deve essere stato facile trovare un terreno d'incontro ma la sintesi si risolve felicemente per la scelta di Martinez di privilegiare la dimensione canora collettiva e quella percussiva, trovando nel retaggio africano una base di riferimento.

Le interpretazioni vocali di Pedrito sono appassionate e vengono sostenute dal ricchissimo tessuto ritmico di cui è depositaria la tradizione cubana; in questo s'inseriscono, in modalità e forme sempre cangianti, la chitarra flamenca, il violino e persino il basso elettrico con inventive soluzioni e intensi risultati. In alcuni momenti del disco la componente musicale cubana tende a imporsi ma in brani come "Solo vivo pa' quererte" in "No naqueres na' de mí" o nel tema di De Lucia "Quiero quitarme esta pena" gli equilibri sono eccellenti.

Track Listing: 01. Que a mí me vió de nacer (F. Sánchez / A. Sánchez) - 5:06; 02. Yo vivo enamorao (J. Monje / A. Humanes) - 4:46; 03. Dos estrellas relucientes / De la alegre primavera (A. Sánchez) - 4:46; 04. Solo vivo pa' quererte (A. Sánchez) - 6:46; 05. Volando voy (K.Veneno) - 6:42; 06. Quiero quitarme esta pena (P. De Lucia) - 6:36; 07. No naqueres na' de mí (A. Sánchez) - 4:40; 08. Gitana te quiero (J. Monje / A. Humanes) - 5:49; 09. Homenaje a Camarón (P.Martinez / R. Diaz) - 5:07.

Personnel: Pedrito Martinez (voce, tumbadoras, checkeré, cencerro); Niño Josele (chitarra); Alfredo De La Fé (violino); John Benitez (contrabbasso, basso. el.); Piraña (canto flamenco); Román Diaz (batás, cajón, cuchara, voce); Abraham Rodriguez, Xiomara "La Voz" Laugart (voce).

Title: Rumba de la Isla | Year Released: 2013 | Record Label: W3 Public Relations

About Pedrito Martinez
Articles | Calendar | Discography | Photos | More...

Tags

Shop for Music

Start your music shopping from All About Jazz and you'll support us in the process. Learn how.

Related